Covid, in Campania 1.414 nuovi contagi su 19.663 tamponi esaminati

Campania
©Fotogramma

Il rapporto tra test e positivi è pari al 7,19%, in leggero calo rispetto a ieri (7,43%). Resta alto il numero dei decessi, 47 nelle ultime 24 ore

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Prosegue la discesa della curva dei contagi in Campania ma resta alto il numero dei decessi. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania, sono stati 1.414 i casi positivi - 115 sintomatici - su 19.663 tamponi esaminati. La percentuale positivi-tamponi è del 7,19%, ieri era del 7,43%.

Intanto, lo stilista Rocco Barocco è guarito dal Coronavirus. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

16:36 - In Campania ancora in calo la curva dei contagi: oggi 1.414 positivi

Prosegue la discesa della curva dei contagi in Campania ma resta alto il numero dei decessi. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania, sono stati 1.414 i casi positivi - 115 sintomatici - su 19.663 tamponi esaminati. La percentuale positivi-tamponi è del 7,19%, ieri era del 7,43%. I morti sono 47 (24 nelle ultime 48 ore e 23 deceduti in precedenza ma registrati ieri). I guariti sono 1.758. Questo il report posti letto su base regionale: posti letto di terapia intensiva disponibili: 656 (occupati, 137); posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Covid e offerta privata); posti letto di degenza occupati: 1.794.

16:08 - Campania la regione con più operatori carceri positivi

È la Campania la regione con più operatori delle carceri positivi al Covid- 19. Sono in tutto 138 (130 addetti al comparto sicurezza) e tra di loro una minoranza (6) presenta sintomi. I maggiori contagi sono nel carcere di Secondigliano (47, di cui 42 asintomatici), 15 invece nell'altro carcere di Napoli, Poggioreale. Carcere quest'ultimo dove sono invece scesi drasticamente i contagi tra i detenuti : erano arrivati a un centinaio , ora sono 9 (compreso un degente in ospedale) , mentre sono 42 a Secondigliano (più un ricoverato all’esterno).

15:24 - Flashmob a Torre del Greco per la riapertura delle scuole

Una trentina di persone ha partecipato oggi a Torre del Greco (Napoli) ad un flashmob organizzato per chiedere la riapertura delle scuole in presenza, riapertura negata prima dalle ordinanze regionali e ora nella città vesuviana dal provvedimento firmato dal sindaco Giovanni Palomba, il quale ha stabilito che le lezioni in qualsiasi istituto di ogni ordine e grado potranno riprendere solo dopo l'Epifania. I manifestanti, che si sono dati appuntamento nella zona di piazza Santa Croce, di fronte all'omonima basilica cittadina, hanno anche mostrato uno striscione dove era stato scritto: “È andato tutto male”, riferendosi appunto al diritto allo studio negato in presenza ai loro figli.

15:07 - 30 operatori positivi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere

È il carcere in Italia in questo momento con maggiori contagi al Covid-19 tra gli operatori quello di Santa Maria Capua Vetere, dove era in servizio l'assistente capo morto per Coronavirus, il quarto poliziotto dall'inizio della pandemia. Secondo i dati del Dap comunicati ai sindacati della polizia penitenziaria sono in tutto 30 gli operatori del carcere campano positivi (di cui 27 del comparto sicurezza), tutti asintomatici tranne uno. Nessun contagio tra i detenuti.

13:55 - Uilpa, morto poliziotto, operatori discriminati

"Affetto da SARS-Cov-2, è deceduto stamani nel reparto Covid dell'ospedale civile di Maddaloni, dov'era ricoverato da circa un mese, un altro Poliziotto penitenziario. Si tratta di un Assistente Capo, S.S., di 57 anni, in servizio presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, già tristemente assurto, quest'ultimo, alla ribalta della cronaca nei mesi scorsi per rivolte e altre vicende connesse. Alla famiglia del Poliziotto e ai colleghi di Santa Maria Capua Vetere va il cordoglio della UILPA Polizia Penitenziaria, cui unisco il mio personale". Così, in una nota, Gennarino De Fazio, Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria. "Solo ieri, per l'ennesima volta, avevamo lanciato l'allarme per l'andamento della pandemia che è ancora in crescita tra la popolazione detenuta. Fra gli operatori, invece, seppur più lentamente rispetto ai dati generali, si registra un rallentamento e una diminuzione dei casi di positività accertati - sottolinea - Abbiamo più volte sollecitato al Governo l'adozione di misure ulteriori, a sostegno di tutto il sistema carcerario, che nostro malgrado tardano ad arrivare e, quando arrivano, sono insufficienti. Ciò detto, considerando il numero di decessi che, tragicamente, si registra nel Paese, è inevitabile che a essere funestamente colpite siano tutte le categorie, ivi compresa la Polizia penitenziaria. Di questo, salvo eventuali casi specifici e probabili deficienze complessive del sistema Italia, non si possono, né vogliamo, attribuire particolari responsabilità ad alcuno. Di certo, però, è inaccettabile che solo il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, fra coloro che gestiscono le forze dell'ordine, non abbia emanato direttive che consentano di riconoscere l'infortunio sul lavoro agli appartenenti alla Polizia penitenziaria che contraggano in Covid-19 in occasione di servizio".

13:28 - Nuovo vescovo di Napoli, affido medici alla Madonna

Alla Madonna "affido in particolare il servizio dei medici e operatori sanitari che con la loro fatica sostengono la sofferenza e la solitudine di tanti colpiti dalla pandemia". Lo ha scritto il nuovo vescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel messaggio inviato alla diocesi di Napoli nel giorno della sua nomina come successore del cardinale Crescenzio Sepe.

13:02 - Stazione Napoli, in corso controlli: scarso movimento

Scarso movimento di viaggiatori e nessuno tampone rapido ancora eseguito, fino alle 12:30, alla Stazione di Napoli Centrale, dove sono in atto i controlli anti Covid-19 ai passeggeri in arrivo, disposti con l'ordinanza firmata dal presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca. Una tenda è stata allestita dalla Asl Napoli 1, con la collaborazione di RFI (Rete Ferroviaria italiana, del Gruppo FS) per l' esecuzione di tamponi rapidi e molecolari ai passeggeri con temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi. Al lavoro sei volontari della Protezione civile regionale con un medico. Napoli Centrale è poco frequentata e presidiata dai militari dell'operazione "Strade sicure e della Polfer. L'altoparlante ripete appelli per il rispetto del distanziamento sociale e ad indossare le mascherine.

13:01 - Nonostante divieti, palestre aperte nel Salernitano

Palestre aperte nonostante le disposizioni ancora di recente confermate dal Dpcm del 3 dicembre. A scoprilo, nei giorni scorsi, la guardia di finanza che ha individuato, a Cava de' Tirreni, due palestre aperte al pubblico. Sebbene all'apparenza chiuse, di fatto le due associazioni sportive consentivano agli iscritti di allenarsi tranquillamente al loro interno, con tanto di fasce orarie di apertura, incuranti anche del divieto di assembramento ormai in vigore da mesi. 

11:06 - Positivi sette tesserati della Casertana Calcio

Sette tesserati della Casertana FC sono risultati positivi al Covid-19. "Le positività - comunica il club di Lega Pro - sono emerse in seguito ai tamponi molecolari effettuati nella serata di ieri, e i sette atleti sono stati prontamente posti in isolamento fiduciario presso il proprio domicilio". "Il gruppo squadra risultato negativo - prosegue la nota - ha già provveduto a raggiungere il prefissato ritiro per dare seguito al lavoro di avvicinamento alla gara di Palermo e, come da protocollo, sarà sottoposto a nuovi tamponi nelle prossime ore".

8:22 - A Napoli sequestrati 3.456 pillole anti Covid

A Napoli la guardia di finanza ha sottoposto a sequestro, nel quartiere Gianturco del capoluogo, 144 confezioni di farmaci provenienti dalla Cina "spacciati" come cura anti Covid. In particolare, i finanzieri hanno rinvenuto nel negozio di un parrucchiere di origine cinese le 144 confezioni contenenti complessivamente 3.456 pillole commercializzate senza alcuna autorizzazione e con istruzioni e scritte esclusivamente in lingua cinese. Nessun farmaco può essere commercializzato in Italia in assenza dell'autorizzazione dell'AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, che esegue su ciascuno di essi delle valutazioni chimico - farmaceutiche, tossicologiche e biologiche, al fine di testarne l'efficacia e la non pericolosità.

8:20 - In Campania ancora in calo la curva dei contagi

Continua a scendere la curva dei contagi in Campania. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania, sono 1.340 i casi positivi - 87 sintomatici - su 18.023 tamponi esaminati. La percentuale positivi-tamponi è del 7,43%. Si alza il numero dei decessi: sessantatré i casi, 17 nelle ultime 48 ore e 46 deceduti in precedenza ma registrati ieri. E aumenta anche il numero dei guariti: 2.962 a fronte dei 2.189 di ieri. Questo il report posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; Posti letto di terapia intensiva occupati: 144; Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata); Posti letto di degenza occupati: 1.828.

8:16 - Covid Campania, guarito lo stilista Rocco Barocco

È guarito dal Covid ed è tornato in una delle sue residenze in Campania lo stilista Rocco Barocco. L'inventore della griffe RB ha trascorso oltre un mese nell'Ospedale del Mare a Napoli per terminare poi la sua degenza nella Casa di Cura Maria Rosaria di Pompei dalla quale è stato dimesso ieri. Lo stilista, i cui capi sono indossati dallo star system internazionale, ha fatto sapere di essere stato assistito con grande professionalità ed affetto nei due centri Covid dove è stato ricoverato e ora, dopo un periodo di riposo, potrà dire di aver lasciato alle spalle un'avventura che ha condiviso con altri pazienti ed i tanti medici, professionisti ed infermieri che gli sono stati vicino.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.