Napoli, sequestrati 4.300 botti illegali: quattro arresti

Campania

Questo è il bilancio di ben quattro operazioni delle Fiamme Gialle. Denunciate anche due persone

A Napoli la guardia di finanza ha sequestrato 4.300 botti illegali (oltre 260 chili il peso complessivo). Sono stati quattro gli arresti e due le denunce. Scoperto a Casalnuovo di Napoli una fiorente attività di commercio di botti illegali del tipo "cobra". Sequestrati 2.100 petardi altamente pericolosi: in manette un 60enne.

Le altre operazioni

In un secondo intervento, le Fiamme Gialle hanno sequestrato 1.044 fuochi illegali del tipo "rentini" detenuti dal titolare di una ditta individuale di Ercolano (Napoli). Anche in questo caso, il materiale esplosivo era detenuto illegalmente all'interno del magazzino. Denunciato un 66enne. Invece, nel corso di un terzo intervento, i finanzieri hanno arrestato un 66enne, un 30enne e un 27enne. Infine, nel corso di una quarta operazione, sono stati trovati altri petardi illegali ed è stato denunciato un 34enne di origine cinese. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24