Sbarco di migranti davanti a Capri, la città si mobilita per sfamarli

Campania

Le 16 persone sono approdate ieri sera in località Marina del Cantone, a Nerano, una frazione di Massa Lubrense (Napoli). Stamattina il consigliere comunale con delega ai Servizi sociali ha predisposto la consegna dei pasti

Le forze dell'Ordine hanno avviato le indagini sullo sbarco di 16 migranti, iraniani e iracheni, avvenuto ieri sera in località Marina del Cantone, a Nerano, una frazione di Massa Lubrense (Napoli). I 16 hanno spiegato alle autorità che desidererebbero andare in Inghilterra dove ci sono amici e parenti. I migranti sono tutti risultati negativi al tampone Covid. Ora verranno trasportati a Sorrento presso il commissariato di Polizia dello Stato per verificare la loro identità. Tra di loro ci sono anche due minori. Stamattina il consigliere comunale con delega ai servizi sociali, Mina Miniero, ha fornito la colazione ai 16 immigrati ed ha predisposto la consegna dei pasti. 

Negoziante distribuisce acqua e biscotti

Ieri sera la titolare di una salmeria di Nerano, Rosa Esposito, ha aperto il negozio per portare loro qualcosa da mangiare. "Ho indossato i guanti, la mascherina e con l'aiuto delle forze dell'ordine ho distribuito acqua e pacchi di biscotti. Io sono mamma e nonna - ha aggiunto - e questi giovani potevano essere miei figli". Tra i residenti di Massa Lubrense c'è chi ricorda un altro sbarco. Nel 2000 arrivò un gruppo di immigrati del Bangladesh.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24