Napoli, storico Caffè Gambrinus chiude temporaneamente: "Troppe spese"

Campania

"Il locale è grande e le spese sono tante. Con l'aumento dei contagi - spiega Massimiliano Rosati, tra i titolari del bar - la gente non entra e non si siede ai tavolini, nonostante lo stesso prezzo al banco e al tavolo"

A Napoli confermata la chiusura dello storico Caffè Gambrinus, come già annunciato ieri, giorno della firma del premier Giuseppe Conte del nuovo Dpcm dedicato all'emergenza Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI).

Uno dei titolari: "Il locale è grande e le spese sono tante"

Nonostante l'inserimento della Campania nella zona gialla, il locale di piazza del Plebiscito chiude a causa dei costi da sostenere per tenere aperto. "Il locale è grande e le spese sono tante. Con l'aumento dei contagi - spiega Massimiliano Rosati, tra i titolari del bar - la gente non entra e non si siede ai tavolini, nonostante lo stesso prezzo al banco e al tavolo. Abbiamo sempre puntato sulla socialità - sottolinea - e la gente ora è restia a fermarsi. Pesa tanto anche l'assenza dei turisti".

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24