Accoltella vicino dopo lite condominiale: un arresto nel Casertano

Campania
©Getty

La polizia ha ammanettato un 76enne per tentato omicidio. I due avevano iniziato a discutere in garage per una questione di parcheggio: l’anziano è poi è andato nella propria cantina a prendere un coltello per colpire più volte al viso e alla testa un 52enne

La Polizia di Stato ha arrestato un pensionato 76enne, residente a San Nicola la Strada (in provincia Caserta), per il reato di tentativo di omicidio. L'uomo è accusato di aver accoltellato più volte il vicino di casa 52enne in seguito ad una lite iniziata nei garage e poi degenerata. Sia l’anziano (poiché cardiopatico), sia la vittima sono stati portati in ospedale. L’aggressore dovrebbe finire ai domiciliari.

La vicenda

Tra il 76enne e la vittima, di 52 anni, non corre buon sangue e già in passato, è emerso dai primi accertamenti, i due vicini, che vivono al terzo e al quarto piano dello stesso condominio, c'erano state delle liti. I poliziotti del Reparto Volanti della Questura di Caserta hanno appreso della vicenda dall'ospedale, dove si erano recati aggressore e vittima. Gli agenti, guidati dal dirigente Luigi Ricciardi, hanno scoperto che i due avevano iniziato a litigare in garage, per una questione di parcheggio, e poi il 76enne è andato nella sua cantina a prendere un coltello dalla lama lunga e arrugginita, e ha colpito più volte il vicino al viso e alla testa, provocandogli profondi tagli. I familiari dei due e altri testimoni hanno confermati i cattivi rapporti pregressi tra i due vicini.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.