Coronavirus Campania, rischio cluster: chiuso municipio Casamicciola

Campania

Gli uffici comunali di piazza Marina sono off limits da mercoledì scorso quando fu accertata la positività di un tecnico. In regione registrati 295 nuovi contagi

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Il municipio di Casamicciola (Napoli) resterà chiuso al pubblico per un'altra settimana per rischio covid. Gli uffici comunali di piazza Marina sono off limits da mercoledì scorso quando fu accertata la positività di un tecnico che frequenta abitualmente il Municipio.

Intanto, sono 295 le persone risultate positive al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore su 5.592 tamponi esaminati. È quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

19:01 - Pontecagnano Faiano, 11 positivi in centro richiedenti asilo

"Presso la struttura Sprar - Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati - sono stati rilevati 11 nuovi contagi da Covid-19". Lo comunica, dal suo profilo Facebook, il sindaco di Pontecagnano Faiano (Salerno), Giuseppe Lanzara. "Il centro è composto da un totale di 40 persone. Oltre quanto detto prima, i restanti ospiti sono stati tutti sottoposti a tampone, così come gli operatori e il personale, risultando tutti negativi. Ringrazio - sottolinea- i coordinatori della struttura di accoglienza perché, grazie alla loro collaborazione, abbiamo provveduto rapidamente all'immediato isolamento dei positivi. Gli stessi non presentano sintomi particolari e le loro condizioni non destano preoccupazione. Attraverso il lavoro sinergico con il Centro Operativo Comunale e Asl, abbiamo effettuato con urgenza e in tempi brevissimi una mappatura chiara, tale da consentirci di mettere in campo tutte le misure utili ad arginare il pericolo contagio. Inoltre, come massima Autorità sanitaria sul territorio, ho chiesto immediatamente al Prefetto assistenza e presidio, attraverso le forze dell'ordine, per garantire il rispetto della quarantena obbligatoria".

18:54 - Napoli, multe per assembramenti e mancato uso della mascherina

Multe a Napoli per assembramenti e mancato uso della mascherina. Le sanzioni sono scattate la notte scorsa in via Mezzocannone dove gli agenti del Commissariato Decumani e dell'Ufficio Prevenzione Generale, sono intervenuti per segnalazioni di assembramenti in strada e musica ad alto volume. Una volta sul posto i poliziotti hanno visto numerose persone che sostavano presso un bar e hanno sanzionato 5 di esse per il mancato rispetto del distanziamento sociale e perché non indossavano la mascherina.

18:40 – A Ischia 7 persone positive

L'unità di Crisi regionale per il Covid 19 ha comunicato che sono state trovate positive 7 persone sull'isola d'Ischia di cui 4 ad Ischia Porto, 2 nel comune di Casamicciola ed una in quello di Forio. Questi nuovi casi si aggiungono ai 38 comunicati sabato scorso dall'Asl Napoli 2 nel report generale sui dati relativi alla diffusione del corona virus nella provincia di Napoli dall'inizio della pandemia.

18:36 - Nel Casertano 54 positivi in 24 ore

Cinquantaquattro positivi al coronavirus in più rispetto alla giornata di ieri: è il nuovo record di positività giornaliera registrato in provincia di Caserta,e reso noto dal report dell'Asl. Tra i positivi anche uno studente di una scuola media di Marcianise, che era stato sottoposto al test nei giorni scorsi, dopo la ripresa delle lezioni giovedì 24 settembre. Questa mattina è arrivata la comunicazione dell'Asl alla scuola, così i compagni di classe del ragazzo sono stati rimandati a casa e posti in isolamento, insieme con i docenti. Le lezioni alla scuola media domani proseguiranno regolarmente. Non si segnalano al momento altri casi di positività nelle scuole. In tutta la provincia le persone che risultano attualmente positive hanno superato quota 700 (729), ma anche i guariti crescono giorno dopo giorno; ieri 38 persone si sono lasciate il Covid alle spalle, portando il totale di guariti, da inizio pandemia, a 1026, su un numero complessivo di 1804 casi di contagio dal principio di marzo.

16:59 - In Campania 295 nuovi contagi

In 24 ore 295 positivi su 5.592 tamponi, un decesso: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 12.169 unità; quello dei tamponi è di 584.072. I guariti del giorno sono 144.

13:09 - Luigi de Magistris: "Campania fra regioni con minor numero di tamponi"

"A sei-sette mesi dall'inizio della pandemia noi non abbiamo, come cittadini e come sindaci, la garanzia che vengano fatti i test e soprattutto i tamponi necessari: è sconcertante. La Campania, e questa è una responsabilità evidente del presidente De Luca, è una delle regioni che fa il minor numero di tamponi e solo adesso si decide di fare i test in aeroporto". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, su La7, in merito ai dati sul contagio da Coronavirus che vedono la Campania al primo posto tra le regioni per numero di nuovi contagi.

13:01 - Stretta sugli arrivi a Napoli, tamponi a Capodichino

Sono stati tutti tracciati e in larga parte sottoposti a tampone i 64 passeggeri del volo Air France proveniente da Parigi e atterrato alle 11,25 all'aeroporto napoletano di Capodichino. È la misura disposta dall'ordinanza numero 74 emanata ieri dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per dare una stretta sugli arrivi. I passeggeri provenienti dai paesi a maggiore rischio Covid (Grecia, Spagna, Malta, Croazia e alcune regioni della Francia) vengono schedati al loro arrivo attraverso la compilazione di un modulo che sarà girato all' Asl e, a meno che non dimostrino di aver effettuato già il test Covid nelle precedenti 72 ore, sottoposti a tampone. I risultati arriveranno ai diretti interessati nel giro di 24/48 ore. Sette i voli provenienti dalle aree a rischio attesi per oggi a Capodichino. I dati sui contagi di ieri, con 245 nuovi casi Covid, fanno della Campania una delle regioni dove il virus cresce di più.

12:19 - Confcommercio Campania: “No a nuovo lockdown”

Confcommercio Campania pronta alla mobilitazione generale se il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, dovesse confermare la decisione di chiudere nuovamente le attività commerciali e chiede con urgenza un incontro in Regione. "Le dichiarazioni del presidente De Luca su nuove possibili chiusure delle attività commerciali per arginare il diffondersi dell'epidemia di contagi da Covid19 - spiegano i presidenti di Napoli, Caserta e Salerno Carla Della Corte, Lucio Sindaco e Giuseppe Gagliano - stanno generando non poche ansie tra gli operatori del settore che temono gli effetti nefasti di un secondo lockdown. Un'ipotesi che va assolutamente scongiurata. Le serrate di marzo, i ritardi nell'erogazione degli ammortizzatori sociali, le difficoltà per ottenere prestiti dalle banche hanno segnato infatti in modo incontrovertibile il destino economico di tante famiglie e messo in ginocchio migliaia di attività che ora guardano con forte preoccupazione alle misure paventate dalla Regione".

12:03 - de Magistris: “Non approfittare per restringere libertà”

“Non bisogna approfittare della pandemia per restringere le libertà”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine delle celebrazioni delle Quattro Giornate. De Magistris, evidenziando che “non si può fare un paragone perché rispetto al Covid, quella delle Quattro Giornate è stata una liberazione diversa”, ha affermato: “Questa è una pandemia sanitaria che non deve però provocare una pandemia delle libertà. Bisogna provare a far convivere diritti diversi e il primo in assoluto oggi è il diritto alla salute ma non dimentichiamo gli altri diritti”.

11:53 - Nel Salernitano studenti viaggiano ammassati

Una "situazione di estremo pericolo", così il delegato alla sanità della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi, Andrea Reale, descrive la condizione in cui "vengono a trovarsi gli alunni e tutto il personale della scuola nei quotidiani spostamenti mediante i servizi di linea su strada". Il sindaco di Minori (Salerno), in una lettera indirizzata al presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, racconta che "le misure varate in materia, purtroppo, non valgono ad evitare di fatto condizioni di affollamento e di contatto ravvicinato tra gli utenti delle corse Sita, in funzione del numero elevato degli stessi rispetto agli orari di ingresso e di uscita, tali da determinare inevitabili assembramenti non solo sugli autobus ma anche nelle attese a terra". Per dare maggiore forza alla sua denuncia, Reale allega alla lettera anche una foto nella quale si vedono i ragazzi ammassati l'uno all'altro. Per il delegato alla sanità, nonostante l'uso dei dispositivi di protezione, non si possono "escludere pericoli di contagio". Reale, dunque, immaginando anche l'impossibilità a ricorrere a mezzi privati da parte dell'utenza per non appesantire il traffico veicolare, ha chiesto alla "Regione Campania un sollecito quanto deciso intervento, eventualmente previa consultazione delle amministrazioni locali e di tutti i soggetti coinvolti".

11:16 - Rischio cluster, resta chiuso municipio Casamicciola

Il municipio di Casamicciola (Napoli) resterà chiuso al pubblico per un'altra settimana per rischio covid; gli uffici comunali di piazza Marina sono off limits da mercoledì scorso quando fu accertata la positività di un tecnico che frequenta abitualmente il Municipio. Dopo quell'episodio il sindaco Castagna ordinò test rapidi per tutti i dipendenti che dettero esito negativo ma nei giorni successivi un altro professionista che aveva avuto accesso alla casa comunale era risultato positivo al coronavirus. Il primo cittadino, per scongiurare l'insorgere di un cluster infettivo, ha dunque disposto la chiusura al pubblico per tutta la settimana in corso; gli uffici comunali saranno contattabili telefonicamente o via e mail mentre i documenti da protocollare potranno essere inviati via posta certificata.

10:53 - Negativi i contatti diretti dello studente del liceo Fonseca a Napoli

Sono tutti negativi i risultati dei tamponi effettuato sui contatti diretti dello studente positivo al Covid-19 che frequenta il Liceo Fonseca del centro storico di Napoli. I tamponi sono stati effettuati sui docenti e sui compagni di classe del ragazzo contagiato dal Covid-19. Al momento, la sede centrale della scuola, in via Benedetto Croce, è chiusa per consentire le operazioni di sanificazione.

7:33 - In Campania 245 positivi su 5.539 tamponi

Sono 245 le persone risultate positive al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore su 5.539 tamponi esaminati. È quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania. A oggi il totale dei positivi è pari a 11.874 su 578.480 tamponi. Non si sono regisrati decessi (il totale ad oggi è di 460 persone) mentre ci sono 136 persone che risultano guarite (il totale è di 5.824).

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24