Coronavirus Campania, 245 nuovi contagi su 5.539 tamponi

Campania

Il totale dei positivi è pari a 11.874 su 578.480 tamponi. Non si sono regisrati decessi mentre ci sono 136 persone che risultano guarite

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Sono 245 i nuovi contagi in Campania nelle ultime 24 ore su 5539 tamponi esaminati. Non si sono regisrati decessi.

Nel frattempo, test obbligatori all'aeroporto Capodichino di Napoli per chi rientra dall'estero. Lo dispone l'ordinanza in via di pubblicazione firmata dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca (DIRETTA).

16:50 - In Campania 245 positivi su 5.539 tamponi

Sono 245 le persone risultate positive al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore su 5539 tamponi esaminati. È quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania. Ad oggi il totale dei positivi è pari a 11.874 su 578.480 tamponi. Non si sono regisrati decessi (il totale ad oggi è di 460 persone) mentre ci sono 136 persone che risultano guarite (il totale è di 5.824).

14:43 - Napoli, chiuso per assembramenti un circolo ricreativo

Chiuso per cinque giorni un circolo ricreativo in via Cesare Rosaroll, a Napoli, per inottemperanza alle misure anti Covid. Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato e dell'Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti per segnalazioni di assembramenti in strada. Una volta sul posto, i poliziotti hanno visto numerose persone all'esterno del circolo e, non senza difficoltà, sono riusciti a farle allontanare mentre all'interno dei locali hanno accertato che i presenti non utilizzavano la mascherina e non rispettavano il distanziamento sociale.

14:34 - De Luca: "Test obbligatori in aeroporto a Napoli"

Test obbligatori all'aeroporto Capodichino di Napoli per chi rientra dall'estero. Lo dispone l'ordinanza in via di pubblicazione firmata dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca. "Avendo riscontrato che nei giorni scorsi dagli aerei provenienti dall'estero atterrati a Capodichino (in particolare da Parigi, Lione, Barcellona, Francoforte) pochissimi passeggeri su diverse centinaia, si sono sottoposti al tampone volontario, nelle more che il Governo provveda al potenziamento delle strutture Usmaf di competenza del ministero della Salute, viene fatto obbligo con l'ordinanza a tutti i passeggeri di sottoporsi a test molecolare o antigenico", si legge in una nota. "E' necessario - dice De Luca - attivare controlli rigorosissimi per chi rientra dall'estero e in particolare dai paesi dove si sta registrando un notevole incremento di casi di positività. E' indispensabile l'identificazione e l'esecuzione dei test, oltre la raccolta di tutti i dati informativi relativi ai passeggeri provenienti dall'estero con il coordinamento della competente struttura Usmaf. Non dovrà più ripetersi quanto si è verificato nel corso della scorsa settimana".

12:08 – Controlli sulla movida anche 4 multe per mancato uso mascherina

Quattro sanzioni a persone prive di mascherina, tre locali multati, tre arresti e otto denunce. E' il bilancio dei controlli sulla movida svolti, anche sotto una pioggia battente, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli che in città hanno controllato oltre 500 persone. Particolare l'attenzione dedicata ai quartieri della movida cittadina e al rispetto delle ordinanze anti-contagio. Presidiati i quartieri del centro storico, Chiaia, Mergellina e quelli collinari di Posillipo e Vomero. Controlli anche ad Ischia, dove il maltempo non ha ancora del tutto disperso la folla di turisti. Centinaia di persone sono state identificate, circa 250 i veicoli controllati. Nel quartiere Chiaia, i militari della compagnia Napoli Centro hanno sanzionato quattro persone in Piazza San Pasquale perché sprovviste della mascherina, da qualche giorno nuovamente obbligatoria per l'intera giornata. Arrestato per evasione Paolo Michelino, 55enne dei quartieri spagnoli: nonostante fosse sottoposto ai domiciliari è stato sorpreso a passeggiare in strada. Stessa sorte per Antonio Cardone, 49enne del quartiere napoletano di San Giuseppe. Anche lui era in strada, in violazione della misura imposta dal Tribunale. Denunciata per esplosioni pericolose una 50enne dei quartieri spagnoli. E' stata sorpresa mentre sparava fuochi d'artificio tra i vicoli dei quartieri: festeggiava il compleanno della figlia 15enne e per farlo aveva approfittato di un attimo di cielo sereno. Tre i parcheggiatori abusivi denunciati. Anche al Vomero, i carabinieri della locale compagnia hanno denunciato due persone, una per evasione l'altra per esplosione di fuochi pirotecnici senza autorizzazione. Come per la 50enne dei"quartieri", un 46enne festeggiava in Viale Colli Aminei un compleanno, il proprio. L'uomo è stato identificato e denunciato ancor prima che terminasse l'ultima batteria di botti. Pattuglie e presìdi anche a Mergellina, dove il maltempo non ha scoraggiato il popolo della movida. Due i parcheggiatori abusivi denunciati: erano già stati sanzionati in passato e avevano scelto come "luogo di lavoro" Piazza Sannazzaro e il vicino Viale Gramsci. Le svariate pizzerie del posto garantivano loro un buon numero di potenziali clienti in cerca di parcheggio. Arrestato un 40enne napoletano in esecuzione di una misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale procura. Il 24 agosto scorso, in Via Manzoni a Posillipo, aveva tentato di rapinare una coppia di cingalesi. Difronte alla loro riluttanza nel consegnare borsa e un telefono cellulare, il 40enne aveva sferrato un pugno ad una delle vittime ed era poi fuggito. Intensificati i controlli agli esercizi commerciali. Due i lavoratori in nero individuati all'interno di uno chalet del lungomare Caracciolo: le sanzioni elevate superano i 10mila euro. Inoltrata la proposta di chiusura temporanea dell'attività. Locali pubblici controllati anche sull'isola d'Ischia. Un discobar della zona portuale è stato sanzionato per violazione della normativa anti-contagio. Il titolare non aveva predisposto i controlli obbligatori necessari alla misurazione della temperatura corporea. All'interno del locale non rispettata anche la norma sul distanziamento dei clienti. Ancora nell'area del porto, un club è stato sanzionato con una multa di mille euro per non aver rispettato l'ordinanza comunale che impone l'interruzione della musica entro le 2 di notte. I controlli saranno intensificati anche nei prossimi giorni.

11:28 – L'Asl Na3 Sud avvia un programma formativo nelle scuole

Un programma formativo per il personale referente delle scuole per garantire un riavvio delle lezioni in sicurezza. In collaborazione con le istituzioni scolastiche regionali, l'Asl Napoli 3 Sud ha attivato il programma, scelto dalle stesse scuole, che si sviluppa attraverso una piattaforma contenente risposte semplici ed efficaci ai principali dubbi e domande in relazione all'epidemia. L'accesso al sistema avviene attraverso password e il corso prevede anche una certificazione finale in materia di gestione dei casi sospetti per i docenti partecipanti. ''Si tratta - spiega Gaetano D'Onofrio direttore sanitario aziendale dell'Asl - di un servizio che in Italia nessun azienda sanitaria offre. Un progetto che oltre a guardare al contenimento della diffusione dell'infezione da Covid-19, apre grandi opportunità sul piano dell'intensificazione dei rapporti tra scuola e mondo della sanità pubblica con particolare riferimento allo sviluppo dei programmi di salute e prevenzione''. Tra le azioni previste dal progetto, la diffusione di opuscoli informativi e l'uso dei canali social con l'obiettivo non solo di un affiancamento continuo ai gruppi dei referenti scolastici, ma anche di un maggiore coinvolgimento possibile dei genitori. Le azioni messe in campo dall'Asl avranno un primo livello centrale curato dal dipartimento di prevenzione - servizio igiene degli alimenti e della nutrizione diretto dal dottor Pierluigi Pecoraro - nell'ambito del programma ''Scuole che promuovono salute'', e il livello territoriale curato dalle unità operative di prevenzione collettiva.

8:04 - In Campania 274 contagi su 6.104 tamponi

Ancora in crescita la curva dei contagi da Covid in Campania. I nuovi positivi ieri sono stati 274 su 6.104, mentre il giorno prima si erano rilevati 253 positivi su 7.579 tamponi. Nei dati aggiornati alla mezzanotte scorsa anche 50 guariti e una nuova vittima: il totale dei deceduti sale a 460.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24