Coronavirus Campania, 208 positivi nelle ultime 24 ore

Campania

I tamponi eseguiti sono 7.460: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 9.940 unità; quello dei tamponi è di 527.468. I guariti sono 50

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

In 24 ore 208 positivi su 7.460 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 9.940 unità; quello dei tamponi è di 527.468. I guariti del giorno sono 50. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

17:23 - In Campania 208 nuovi positivi

In 24 ore 208 positivi su 7.460 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 9.940 unità; quello dei tamponi è di 527.468. I guariti del giorno sono 50.

16:38 - Boscoreale, salgono a 11 i positivi

Sono saliti a undici i casi di positività al Covid-19 a Boscoreale (sette di ritorno dalla Sardegna e/o dall'Estero), tutti asintomatici in isolamento domiciliare. "Rinnovo l'invito ai miei concittadini a non abbassare la guardia riguardo al rischio contagio da Covid-19 - commenta il sindaco Antonio Diplomatico -. Il numero dei casi di positività in questi ultimi giorni è cresciuto, anche se quasi tutti asintomatici, e per questo motivo invito tutti a rispettare le precauzioni: utilizzo della mascherina, igiene personale con frequente lavaggio e disinfezione delle mani, e mantenere il distanziamento sociale. Queste precauzioni - aggiunge il sindaco Diplomatico - devono essere maggiormente adottate anche nei prossimi giorni quando saranno aperti i seggi per le elezioni referendarie e regionali".

14:26 - Ad Avellino 4 elettori in quarantena hanno chiesto voto a domicilio

Sono 400 le persone che in provincia di Avellino, a causa del Covid-19, si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento fiduciario domiciliare. Lo comunica la Asl di Avellino. La Prefettura del capoluogo irpino ha comunicato che fino al tardo pomeriggio di ieri, soltanto 4 persone hanno fatto richiesta di poter votare a domicilio per le elezioni di domenica e lunedì prossimi.

14:10 - Asl Napoli 2, 11.500 test al personale scolastico e 2 positivi

In meno di 30 giorni oltre 11.500 docenti e operatori scolastici sono stati sottoposti al test sierologico, permettendo di individuare 70 positivi ai test e 2 positivi al tampone. È questo, a pochi giorni dall'inizio delle scuole, un primo bilancio dell'attività "Scuola Sicura" portata avanti dall'ASL Napoli 2 Nord presso i punti di accesso diretto gestiti dai medici anti-covid dell'Azienda (oltre 4000 test) e presso gli studi dei Medici di Medicina Generale che hanno aderito alla campagna (oltre i 6000 test). L'Ordinanza n.70 del Presidente della Giunta Regionale prevede l'obbligo per tutto il personale docente di sottoporsi a test sierologico prima dell'avvio dell'anno scolastico; in caso di inadempienza sono previste sanzioni fino a 3000€. Parallelamente l'Azienda ha avviato la macchina organizzativa per assicurare un dialogo con le oltre quattrocento scuole presenti nei trentadue Comuni a nord di Napoli di competenza dell'ASL Napoli 2 Nord. Sono stati individuati i referenti scolastici territoriali che assicurano la prima interfaccia con le scuole da parte dell'ASL sulla problematica COVID19 ed è stata avviata un'indagine conoscitiva ai fini epidemiologici. Il questionario online che ciascun dirigente scolastico è invitato a compilare, così da permettere all'ASL di raccogliere informazioni quali: il numero degli allievi, la presenza o meno di un servizio mensa o di distributori automatici di alimenti, l'adozione di misure di gestione degli accessi ai bagni. Dice Antonio d'Amore, Direttore Generale dell'ASL Napoli 2 Nord "Ringrazio i Medici di Famiglia e il personale docente ed ATA per la collaborazione e la disponibilità evidenziata nel portare avanti lo screening "Scuola Sicura". Essere riusciti ad effettuare oltre 11.500 test in meno di 30 giorni è un risultato importante che testimonia ancora una volta il livello di responsabilità e impegno che il nostro territorio riesce ad esprimere. Rinnovo l'invito a tutti docenti e al personale scolastico che non lo abbiano ancora fatto a sottoporsi ai test sierologici. Sappiamo i timori e le difficoltà che il mondo della scuola e le famiglie stanno vivendo in queste settimane. Saremo vicini ai docenti ed alle famiglie nel vivere quanto più serenamente possibile questo anomalo anno scolastico."

13:15 - All'università Vanvitelli via allo screening sierologico

L'Università Vanvitelli a seguito del perdurare dell'emergenza sanitaria per la diffusione del Covid-19 ha ritenuto opportuno attuare una sorveglianza epidemiologica uniforme e capillare sulla sua Comunità con lo screening sierologico per l'infezione da SARS-CoV-2 per studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo che volontariamente ne fa richiesta. L'Ateneo ha affidato all'Azienda Ospedaliera Universitaria della Vanvitelli lo screening sierologico con l'effettuazione del prelievo e test per la presenza di IgG e IgM o Ig Totali per l'infezione da SARS-CoV-2 e, ove necessario, l'effettuazione del tampone nasofaringeo e orofaringeo. Possono essere sottoposti allo screening sierologico ed eventuale tampone anche gli specializzandi che non svolgono attività assistenziale, dottorandi, borsisti e assegnisti di ricerca. "Abbiamo deciso di consentire a tutti di sottoporsi ad un test sierologico - ha spiegato il Rettore Giuseppe Paolisso - per dare ulteriori elementi di serenità e sicurezza per chi torna nelle aule, così come per chi torna negli uffici. È un momento delicato, ma è importante che studenti e docenti tornino a far vivere l'Ateneo, e per far questo bisogna creare le condizioni ottimali".

13:14 - A Pozzuoli 35 contagi negli ultimi 11 giorni

Preoccupano i contagi da Covid-19 che da 11 giorni interessano Pozzuoli con 35 casi compresi i tre registrati nelle ultime 24 ore. Il trend dei contagi in agosto, 82 positivi, è stato peggiore del periodo marzo-aprile di massima allerta della pandemia. Molto hanno inciso i rientri dalle vacanze da paesi ad alto rischio, quali Spagna, Grecia e Sardegna con una percentuale che ha sfiorato il 40% dei casi. Rimane chiuso fino a martedì prossimo il civico cimitero proprio per un caso di Covid-19 registratosi tra i lavoratori socialmente utili operanti nelle attività cimiteriali a supporto dei dipendenti comunali. Chiusura precauzionale della struttura per consentire la sanificazione degli ambienti e dei luoghi di lavoro così come era già successo per altri uffici del comune, l'ufficio tecnico e l'ufficio tributi. Nel mentre l'Asl Napoli2 sta ricostruendo la catena dei contatti avuti dalla persona posta in isolamento domiciliare fiduciario. A Pozzuoli il totale delle persone colpite dal virus è di 188 di cui 79 in cura, 96 guariti definitivamente, 3 negli ultimi due giorni e 13 i deceduti.

7:33 - In Campania 195 nuovi positivi

Sono 195, di cui 21 casi da rientro (o collegati a persone rientrate dalle vacanze), i nuovi positivi al Covid-19 rilevati in Campania, su 8.473 tamponi analizzati. Nel bollettino quotidiano dell'Unità di crisi si segnalano anche tre vittime (il totale dei decessi sale a 455) e 82 guariti.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24