Migranti, 8 persone nascoste in un tir a Benevento: arrestato autista

Campania

L'accusa nei suoi confronti è di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il mezzo pesante è stato fermato lungo il raccordo autostradale tra le uscite di San Giorgio del Sannio ed il capoluogo. Le otto persone erano chiuse all'interno di un cassone al di sotto del veicolo proveniente da Brindisi

Otto persone, extracomunitarie, che ieri pomeriggio viaggiavano clandestinamente nascoste all'interno di un cassone di un tir che trasportava frutta, sono state scoperte dagli agenti della Polstrada di Benevento.  L'autista del mezzo è stato arrestato dagli uomini della Squadra mobile e dalla Polizia Stradale di Benevento: si tratta di Z.D., 55 anni, di nazionalità georgiana, dipendente di una ditta bulgara (intestataria del mezzo). L'accusa nei suoi confronti è di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina: è stato rinchiuso nel carcere di Benevento in attesa dell'udienza di convalida.

I controlli

Il mezzo pesante, alla cui guida si trovava un camionista di nazionalità georgiana, è stato fermato lungo il raccordo autostradale di Benevento tra le uscite di San Giorgio del Sannio ed il capoluogo sannita. Durante il controllo gli agenti hanno notato qualcosa di strano ed hanno scoperto le otto persone, pare di origine afghana, chiuse all'interno di un cassone al di sotto del mezzo pesante proveniente da Brindisi, dove si sarebbero imbarcate provenienti dalla Grecia. I migranti, dopo essere stati rifocillati e soccorsi dalle forze dell'ordine, sono stati trasferiti nella sede della Asl di Benevento per essere sottoposti al tampone per il rilevamento del Covid-19.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24