Coronavirus Campania, registrati 103 nuovi positivi

Campania
©Fotogramma

Sono stati 5.427 i tamponi eseguiti: lo rende noto l'Unità di crisi, precisando che 19 di questi sono casi di rientro o collegati a precedenti contagi di persone tornate dalle vacanze. Vi sono inoltre 70 guariti e nessun nuovo decesso

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Sono 103 i nuovi positivi al coronavirus rilevati in Campania su 5.427 tamponi eseguiti: lo rende noto l'Unità di crisi precisando che 19 di questi sono casi di rientro o collegati a precedenti contagi di persone tornate dalle vacanze. Il bollettino odierno, aggiornato alla mezzanotte scorsa, include ben 70 guariti e nessun nuovo decesso.

"Oggi no. Il 24 settembre non so". Con queste parole, nel frattempo, ha risposto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ai giornalisti che gli chiedevano se la scuola fosse pronta a riaccogliere gli alunni in sicurezza il 24 settembre. De Luca ha sottolineato che "non sappiamo quanti banchi siano arrivati ad oggi, né quanti siano i docenti". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTIMAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

18:13 - Napoli, confermati eventi alla Mostra Oltremare per novembre-dicembre

"Gustus", "Pharmexpo" ed "Arkeda", i saloni dell'agroalimentare, dell'industria farmaceutica e dell'arredamento & design si svolgeranno regolarmente alla Mostra d'Oltremare di Napoli fra le ultime due settimane di novembre e la prima decade di dicembre. Lo ha annunciato Angioletto de Negri, amministratore della "Progecta", "La ripresa delle attività era un momento atteso anche dal mercato - afferma de Negri - le operazioni vanno avanti con un ritmo che possiamo definire accettabile, se consideriamo la situazione economica generale". Per de Negri "le previsioni di partecipazione alle fiere autunnali sono buone e addirittura buonissime quelle per BMT - Borsa Mediterranea del Turismo 2021. Tutto questo ci ha convinto a non procedere ad ulteriori annullamenti dopo quelli forzati di BMT 2020 a marzo e della Fiera della Casa ed Expo Franchising a giugno". Definiti i protocolli di sicurezza a garanzia della salute di espositori, visitatori, fornitori e maestranze impegnate nella realizzazione degli eventi. 

18:05 - De Luca, svegliatevi con la mascherina

"Mettetevi questa maledetta mascherina, sempre. Anche quando vi svegliate la mattina. Svegliatevi con la mascherina. Avete capito?". Così il governatore uscente della Campania, Vincenzo De Luca, chiudendo i lavori di un convegno a Camposauro, nel comune di Vitulano (Benevento).

16:51 - In Campania 103 nuovi positivi

Sono 103 i nuovi positivi al coronavirus rilevati in Campania su 5.427 tamponi eseguiti: lo rende noto l'Unità di crisi precisando che 19 di questi sono casi di rientro o collegati a precedenti contagi di persone tornate dalle vacanze. Il bollettino odierno, aggiornato alla mezzanotte scorsa, include ben 70 guariti e nessun nuovo decesso. 

16:34 - Scuola, De Luca: "Partenza il 24 settembre? Non so"

"Oggi no. Il 24 settembre non so": con queste parole ha risposto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ai giornalisti che gli chiedevano se la scuola fosse pronta a riaccogliere gli alunni in sicurezza il 24 settembre. De Luca ha sottolineato che "non sappiamo quanti banchi siano arrivati ad oggi, né quanti siano i docenti". 
"Dovevamo votare nell'ultima settimana di luglio. Abbiamo invece sacrificato la scuola per votare a settembre", ha aggiunto De Luca intervenendo ad una cerimonia di inaugurazione all'ospedale "San Pio" di Benevento insieme ai vertici aziendali e al sindaco Clemente Mastella. 
"Abbiamo contestato - ricorda De Luca - due orientamenti del governo nazionale, a nostro parere sbagliati: rendere facoltativi i test sierologici per il personale scolastico e, qui, in Campania sono obbligatori. E la misurazione della temperatura corporea: abbiamo deciso, pur non essendo di competenza della Regione, di dare tremila euro ai presidi per l'acquisto di termo scanner per la misurazione della temperatura dentro gli istituti scolastici. Quindi ci stiamo facendo carico di ritardi del ministero della Pubblica istruzione". E ancora: "Non sappiano quanti banchi sono arrivati ad oggi, non sappiamo quanti sono i docenti. Combatteremo per impedire che i docenti che sono già in organico siano mandati a 500 chilometri di distanza e intendiamo attivare contratti integrativi di servizi con società private, di cui già ci si avvaleva per le gite scolastiche, per aumentare i mezzi e garantire il trasporto e la sicurezza degli studenti nell'avvio del nuovo anno scolastico". 

14:52 - Positivo a Covid-19 in giro per Napoli: denunciato

Malgrado fosse risultato positivo al covid se ne andava in giro per Napoli senza neppure indossare i dispositivi di protezione individuale: gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato hanno bloccato e denunciato, in via Carbonara, un 41enne positivo al Covid-19 che si sarebbe dovuto trovare in isolamento domiciliare e non in giro per le strade del centro. L'uomo, napoletano, è stato denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità.

14:44 – Ciarambino: “Il Cardarelli sia Covid free”

"De Luca ha completamente perso il controllo della gestione dell'emergenza Covid e ora stiamo pagando a caro prezzo la superbia e l'arroganza di un governatore che sa di aver fallito ogni scelta negli ultimi sei mesi. Il sistema sanitario regionale è oramai vicino al collasso ed ora rischia di andare in tilt anche l'ospedale Cardarelli che nei giorni scorsi ha dovuto bloccare i ricoveri in ben 8 reparti per la presenza di focolai di infezione. Il dg del Cardarelli, dopo il no dell'Unità di crisi alla richiesta di spostare altrove i pazienti Covid, è stato costretto a trasformare la palazzina che ospita la day surgery e le chirurgie specialistiche non emergenziali in un vero e proprio lazzaretto per pazienti infetti. E oggi, nel principale Hub della regione con oltre 200 accessi quotidiani, che avrebbe dovuto essere Covid free, c'è una bomba che rischia di esplodere da momento all'altro". Lo ha detto la candidata alla presidenza della Regione Campania Valeria Ciarambino (M5S), che ha scritto al ministro e al viceministro alla Salute, chiedendo "provvedimenti urgenti per la salute dei nostri cittadini". "Ospedali come il Cardarelli - si legge nella lettera - devono essere protetti e preservati dall' insorgere di focolai nosocomiali. E' doveroso disporre che i pazienti sospetti non siano inviati al Cardarelli ma nei Covid hospital della città e che i cittadini che accedono ai Pronto soccorso generalisti siano sottoposti preliminarmente a un test sicuro e veloce, che escluda la positività al virus, prima di accedere e plausibilmente contaminare reparti, servizi, pazienti e operatori. E' finito il tempo dello sceriffo, del lanciafiamme e delle patetiche gag. Ora dobbiamo preoccuparci della vita e della salute dei cittadini della Campania".

13:21 - Sindaco Acerra: “19 casi da rientro”

Diciannove persone sono risultate positive al tampone del Coronavirus ad Acerra (Napoli). Lo ha reso noto il sindaco Raffaele Lettieri, sottolineando che si tratta di casi “da rientro” e che comunque “potrebbero essere nel frattempo guariti, in quanto in attesa del tampone di conferma”. La comunicazione segue una serie di polemiche degli ultimi giorni, quando le associazioni di medici locali avevano lanciato l'allarme di un incremento di casi in città, e la richiesta da parte del Pd locale di “chiarimenti sulla reale situazione”. "Noi stiamo facendo la nostra parte - ha detto Lettieri - e non ci siamo fatti cogliere impreparati. I casi in città sono da rientro, non c'è alcun focolaio locale”.

12:15 - Oreste Vigorito negativo al tampone

Il presidente del Benevento Oreste Vigorito, che era sul volo privato di Aurelio De Laurentiis mercoledì per l'assemblea della Lega di Serie A, è risultato negativo al tampone Covid-19 effettuato ieri.

8:49 - Il cardinale Sepe è negativo al tampone

L'arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, si è sottoposto al tampone Covid-19 ed è risultato negativo. Tampone anche per i suoi più stretti collaboratori: con lo stesso esito. L'arcivescovo di Napoli una settimana fa aveva incontrato il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis - risultato positivo al Coronavirus - e i due si erano salutati con un abbraccio.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24