Coronavirus Campania, focolaio a Caivano: 75 positivi in un macello

Campania

"È un cluster davvero importante - dichiara a il Mattino Antonio D'Amore, direttore generale dall’Asl Napoli 2 Nord - e di fronte a questi numeri il provvedimento di chiusura è sembrato essere davvero inevitabile e segue di poche ore la chiusura parziale di alcune zone della fabbrica, dove erano concentrati i primi venti casi che hanno fatto scattare l’allarme"

Su 180 tamponi sono 75 i positivi al Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN CAMPANIA) nell'azienda di macellazione avicola Imac di Caivano, in provincia di Napoli. Lo stabilimento è stato chiuso. Lo riferisce il Mattino, che riporta anche le parole di Antonio D'Amore, direttore generale dall’Asl Napoli 2 Nord: "È un cluster davvero importante e di fronte a questi numeri il provvedimento di chiusura è sembrato essere davvero inevitabile e segue di poche ore la chiusura parziale di alcune zone della fabbrica, dove erano concentrati i primi venti casi che hanno fatto scattare l’allarme. Siamo in attesa dei risultati degli ultimi tamponi effettuati, poco meno di duecento".

Positivi in quarantena

Le persone contagiate sono state poste in quarantena a casa. L’indagine epidemiologica si sposta ora sui contatti e le frequentazioni dei positivi per individuare quante più persone possibili abbiano avuto contatti con gli operai della Imac.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.