Scuola, De Luca: "Lunedì firmo rinvio, politici chiedano scusa"

Campania
©Ansa

Così il presidente della Regione Campania: "Questo non è un paese serio, ma un circo equestre. Non ci sono parole per il livello di dilettantismo che abbiamo riscontrato in questi mesi"

"Alle attuali condizioni lunedì formalizziamo il rinvio dell'apertura dell'anno scolastico. Il governo e tutte le forze politiche dovrebbero chiedere scusa perché tutti erano d'accordo tranne me a far coincidere l'apertura dell'anno scolastico con il voto delle regionali e del referendum. Un atto di demenzialità, la Campania è l'unica che aveva detto di no". Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Facebook da Vallo della Lucania. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN CAMPANIA)

"Questo non è un paese serio"

"Questo non è un paese serio - ha aggiunto - ma un circo equestre. Si è concentrata in una settimana l'apertura delle scuole, l'apertura dei seggi e anche il via al campionato di calcio. Non ci sono parole per il livello di dilettantismo che abbiamo riscontrato in questi mesi".

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.