Università, a Napoli 4.508 aspiranti medici: al via test

Campania

Agli ingressi delle aule sono state posizionate le colonnine con il gel igienizzante per le mani. Una volta in aula, tra i ragazzi viene fatto rispettare il distanziamento sociale

Sono 4.508 i ragazzi che, oggi a Napoli, tenteranno il test per l'accesso alla facoltà di Medicina e Odontoiatria dell'Università Federico II di Napoli. I posti a disposizione sono 557 per Medicina, 60 per la Facoltà di Odontoiatria e protesi dentaria. Anche quest'anno, i test si svolgono nella sede di Monte Sant'Angelo, nel quartiere di Fuorigrotta.

Il test

I ragazzi sono tenuti a portare con sé una autocertificazione relativa alla mancanza di sintomi da Covid-19 e indossare la mascherina per tutto il tempo che resteranno all'interno degli edifici dell'università. Agli ingressi delle aule, sono state posizionate le colonnine con il gel igienizzante per le mani. Infine, una volta in aula, tra i ragazzi viene fatto rispettare il distanziamento sociale. 

"È stato organizzato tutto in maniera tale che negli spazi di Monte Sant'Angelo entrassero solo i candidati”, ha spiegato Michele Nicolò, presidente della Commissione per i test di ingresso. ”Quest'anno - ha aggiunto - il bando del concorso prevedeva di delocalizzare i candidati, così oggi qui abbiamo solo residenti di Napoli e provincia. In ogni città, anche quelle sprovviste di facoltà di medicina, si è provveduto a organizzare per i test".

"In molti, come ogni anno, si sono fatti accompagnare dai genitori, che, però, sono rimasti fuori - ha detto ancora - questo perché siamo un popolo di mammoni, in senso buono intendo. È stata usata la massima cautela - ha proseguito - i ragazzi sono entrati scaglionati, cinque alla volta, per evitare code di qualsiasi natura”.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24