Portici, non accetta fine relazione e la minaccia: arrestato

Campania

L'uomo è stato subito rintracciato dai carabinieri che gli hanno trovato nella tasca dei pantaloni un coltello con una lama lunga sette centimetri e un cavatappi

A Portici, in provincia di Napoli, una donna - stanca delle continue vessazioni e minacce a seguito della fine della relazione sentimentale - ha denunciato l'ex compagno, poi arrestato dai carabinieri.

La vicenda

Da quanto appres, un 56enne non accettava la fine della relazione con la compagna, un'ucraina, e così ha iniziato a insultarla e a minacciarla più volte fino a quando lei ha denunciato l'episodio ai militari. L'uomo è stato subito rintracciato dai carabinieri che gli hanno trovato nella tasca dei pantaloni un coltello con una lama lunga sette centimetri e un cavatappi. Arrestato con l'accusa di atti persecutori è stato condotto al carcere di Poggioreale.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.