Napoli, nella notte due aggressioni a personale del 118

Campania

Stando a quanto ricostruito, gli episodi si sono verificati dopo un incidente motociclistico avvenuto all’1:30, nel quale sono rimasti feriti un ragazzo e una ragazza. I presenti hanno preso a pugni e spintoni l’equipaggio delle due ambulanze intervenute

Duplice aggressione nella notte, a Napoli, ai danni del personale del 118. A denunciare gli episodi è la pagina Facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”, che ricostruisce l’accaduto. All'1.30 un'ambulanza è stata allertata per un incidente motociclistico in Via Brin. A quanto ricostruito dall'equipaggio, il centauro, che portava sulla moto una giovane ragazza, stava impennando quando è caduto. Dopo pochi minuti l'equipaggio del 118 ha effettuato il triage, classificando l'uomo come il più grave.

La prima aggressione

"Il ferito - si legge nel post - è stato caricato sul mezzo di soccorso tra le urla dei presenti, che pretendevano il trasporto simultaneo della ragazza. Il responsabile dell'unità di soccorso - prosegue - ha spiegato che era in arrivo un'altra ambulanza, ma i presenti non hanno voluto sentire ragioni, hanno cominciato ad aggredire l'equipaggio con pugni e spintoni”, riferisce la pagina.

Aggredito anche l'equipaggio della seconda ambulanza

“Tra mille difficoltà - prosegue ancora il post - l'unità di soccorso è partita alla volta dell'Ospedale del Mare. Dopo poco è arrivata la postazione 118 di Piazza Nazionale a soccorrere la ragazza. Stesso trattamento selvaggio. Pugni e spintoni non saranno considerate lesioni gravi o gravissime e gli aggressori - conclude “Nessuno tocchi Ippocrate” - resteranno impunti. Questa è la nuova legge!”.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24