Coronavirus, nel Napoletano mascherina obbligatoria sempre all'esterno

Campania

Sono questi i dispositivi inseriti nell'ordinanza del sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, che andrà in vigore oggi e annunciata sulla sua pagina Facebook

Mascherina obbligatoria da indossare in presenza di altre persone sul territorio comunale, in qualsiasi orario, e denuncia alla Polizia Municipale di Bacoli (Napoli) oltre che all'Asl per tutti i residenti che rientrano da viaggi all'estero. Sono questi i dispositivi inseriti nell'ordinanza del sindaco, Josi Gerardo Della Ragione, e che andrà in vigore da oggi a Bacoli.

Cinquantasei positivi, di cui 18 provenienti dall'estero o contatti di precedenti casi di rientro, con 2.774 tamponi effettuati: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione Campania.. (LA DIRETTA)

17:35 - in Campania 56 positivi in 24 ore, nessun decesso

Cinquantasei positivi (di cui 18 provenienti dall'estero o contatti di precedenti casi di rientro) con 2.774 tamponi effettuati: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione Campania. Il totale dei positivi è di 5.403 unità mentre il totale dei tamponi è di 369.227. Non ci sono oggi deceduti mentre i guariti del giorno sono 34 (il totale dei guariti è di 4.345.

15:38 - Assembramento a concerto, sospeso evento nel Salernitano

I carabinieri della Compagnia di Amalfi e la Polizia Locale di Maiori, nel Salernitano, nella serata di ieri hanno sospeso un evento musicale per il mancato rispetto delle norme anti-Covid. La serata, organizzata da un'associazione locale, prevedeva la presenza di un noto cantautore italiano. Lo spettacolo era iniziato in maniera regolare, con gli spettatori regolarmente seduti ai posti che assegnati loro. Durante la serata però, in seguito agli inviti del cantante, gruppi di persone si sono alzate in piedi, creando un assembramento a ridosso dell'area destinata alla band. A quel punto i carabinieri della Stazione di Maiori e gli agenti della Polizia Locale - che erano presenti in servizio di ordine pubblico - hanno deciso di far interrompere l'esibizione musicale e sospendere l'evento, facendo defluire in maniera ordinata gli spettatori. Per la società organizzatrice è scattata la sanzione amministrativa di 1000 euro per la violazione delle norme anti-Covid.

15:14 - Protocollo "Capri Sicura", incontro tra Asl e sindaci

La verifica dei risultati ottenuti grazie al protocollo "Isola di Capri Sicura - Covidfree", firmato lo scorso 30 giugno dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dai sindaci e dai rappresentanti di categoria, e finalizzato ad implementare percorsi e tempi d'azione precisi nella gestione dell'emergenza Covid-19 sull'isola di Capri è stata al centro di un incontro tra il direttore generale dell'Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, ed i primi cittadini di Capri ed Anacapri, Marino Lembo e Alessandro Scoppa. Al riunione hanno presenziato anche il delegato alla Sanità del Comune di Capri, Bruno D'Orazi, il delegato alle Politiche Sociali del Comune di Anacapri, Manuela Schiano, e i vertici della Direzione sanitaria dell'ospedale Capilupi, dell'Unità Operativa di Prevenzione Collettiva e dei Centri Operativi Comunali isolani.
È stata sottolineata, si rileva, l'efficacia delle azioni di prevenzione e controllo messe in campo dai due Comuni e dalla Asl, azioni che hanno permesso di non far nascere alcun focolaio sull'isola e di monitorare tempestivamente i casi arrivati dall'esterno, il tutto nonostante gli spazi ridotti e gli ingenti flussi che, seppur limitati rispetto alle scorse stagioni, hanno finora toccato l'isola azzurra. E' stata ribadita "l'assoluta necessità di continuare sulla strada di una collaborazione continuativa ed efficace tra Comuni e vertici Asl, che finora ha permesso di mantenere alti i livelli di attenzione e di sicurezza, con controlli e tracciamenti rapidi ed efficienti". Fra le azioni più significative, infatti, quella voluta dal dg Verdoliva, che ha istituito un punto dedicato per effettuare tamponi ai residenti di Capri ed Anacapri direttamente nell'ospedale Capilupi, in modo da poter evitare il viaggio a terraferma.

14:17 - De Luca: "Evitare viaggi all'estero, anche programmati"

"Ritengo doveroso invitare i nostri concittadini ad evitare viaggi all'estero eventualmente già programmati". Così il governatore campano, Vincenzo De Luca, in relazione all'andamento dei contagi nella regione. E aggiunge: "Desidero ringraziare le decine di dipendenti delle Asl e il personale sanitario rientrato dalle ferie per contrastare tempestivamente i possibili ulteriori casi di Covid, gli operatori della Napoli 1, dell'Istituto Zooprofilattico che hanno consentito di spegnere sul nascere il focolaio di Sant'Antonio Abate, dove è stata straordinaria la collaborazione dei cittadini e della sindaca, che ringrazio".

13:54 - De Luca: "Stop irresonsabilità, tamponi a Capodichino"

Stop a comportamenti irresponsabili e annuncio che a breve partirà "l'effettuazione dei tamponi per chi rientra dall'estero anche all'aeroporto di Capodichino" a Napoli. Sono le indicazioni che fornisce il governatore campano, Vincenzo De Luca. "Non ci sono parole per censurare comportamenti di incredibile superficialità che sono alla base dei nuovi contagi causati dai rientri da vacanze all'estero, in particolare da Malta, Grecia, Ucraina, Croazia, Spagna - dice De Luca -. La convivenza civile comporta doveri di responsabilità ineludibili, per se stessi, per le proprie famiglie e per la comunità. È intollerabile la totale indifferenza a questi doveri. Tanto più nel momento in cui vengono colpiti centinaia di concittadini al di sotto dei 35 anni e alla vigilia dell'apertura dell'anno scolastico".

11:27 - Napoli, reparto terapia sub intensiva pieno al Cotugno

Cresce il numero di cittadini ricoverati negli ospedali attrezzati per fronteggiare l'epidemia da coronavirus a Napoli. E' pieno e oltre la capienza il reparto di terapia sub intensiva dell'ospedale Cotugno: nella giornata di ieri i pazienti ricoverati erano 9 ed oggi sono passati a 10 su un totale di 8 posti letto, come previsto dal piano ospedaliero. Nel reparto di terapia intensiva resta un solo ricoverato estubato e in attesa che le condizioni consentano ai sanitari di trasferirlo in ricovero ordinario dove oggi i ricoverati sono 13 su una disponibilità di 16 letti. Per quanto riguarda il Covid Center dell'Ospedale del Mare i pazienti ricoverati per infezione da coronavirus sono 20: tutti in degenza. Tra i pazienti Covid anche un dializzato. Il Covid Center ha a disposizione 72 posti letto dislocati nei tre moduli ed ha aree specifiche per accogliere e curare pazienti Covid che siano cardiopatici, oncologici e dializzati. Nella struttura il numero dei ricoveri da inizio agosto a oggi è quasi raddoppiato.

9:48 - Caserta, ristoranti e pizzerie sold out a Ferragosto

Ristoranti e pizzerie sold out a Ferragosto con una buona presenza di turisti in B&B e alberghi, buone performance anche per la Reggia di Caserta, il Belvedere di San Leucio e Casertavecchia. Sono incoraggianti i dati sui turisti rilevati in questi giorni dalla Confesercenti di Caserta. Per il presidente Salvatore Petrella, "la presenza di turisti in città in questo mese di agosto ci lascia ben sperare per il futuro. I b&b e gli alberghi del capoluogo - spiega - hanno registrato la presenza di turisti per due e tre notti, un dato che ci viene confermato anche dai parcheggi privati convenzionati con le strutture ricettive. La Reggia di Caserta ha registrato la media di 3500 visitatori al giorno da inizio agosto ad oggi ed anche il Belvedere di San Leucio e Casertavecchia sono state meta di visite di turisti provenienti da più parti d'Italia. I ristoranti e le pizzerie hanno registrato il sold out a Ferragosto. Un dato che ci lascia soddisfatti e che va in controtendenza rispetto alle previsioni". L'analisi di Confesercenti non si limita solo al capoluogo, ma si estende anche ad altre località di particolare interesse turistico nel periodo estivo, come ad esempio i comuni di Castelvolturno, Mondragone, Cellole e Sessa Aurunca. "Gli stabilimenti balneari stanno lavorando a pieno regime, molti casertani e napoletani hanno preferito trascorrere brevi periodi di vacanza in queste località - riferisce Petrella - e il dato si manterrà costante fino all'ultimo weekend di agosto". Dati negativi arrivano invece dal settore abbigliamento, la maggior parte dei negozianti ha rinunciato alle ferie limitandosi ad una chiusura di due giorni. Una scelta forzata a causa della crisi, ma che non ha portato giovamento. "Molti titolari si sono sacrificati concedendo in alternanza le ferie ai loro dipendenti e collaboratori, mai come quest'anno il numero dei negozi chiusi per ferie è risicato, ma le vendite di stagione - conclude Petrella - registrano un calo del 30% rispetto al 2019"

7:45 - Coronavirus: nel Napoletano uso mascherina sempre all'esterno

Mascherina obbligatoria da indossare in presenza di altre persone sul territorio comunale, in qualsiasi orario, e denuncia alla Polizia Municipale di Bacoli (Napoli) oltre che all'Asl per tutti i residenti che rientrano da viaggi all'estero. Sono questi i dispositivi inseriti nell'ordinanza del sindaco, Josi Gerardo Della Ragione, e che andrà in vigore da oggi a Bacoli ed annunciata sulla sua pagina Facebook. "La nuova ordinanza obbliga tutti i cittadini presenti sul territorio di Bacoli, in presenza di altre persone, ad indossare la mascherina - scrive il sindaco - In ogni orario della giornata, nei luoghi all'aperto, negli uffici, nei locali al chiuso, in caso di assembramenti, sarà necessario indossare correttamente il dispositivo di protezione individuale. Mattina, pomeriggio, sera, notte. Sempre. E, per favorire l'osservazione dell'ordinanza, continueremo a distribuire mascherine gratuite alla comunità". Inoltre il sindaco chiede la massima trasparenza da parte dei residenti che rientrano da viaggi all'estero: "Chiunque dovesse tornare in città dall'estero, oltre a scrivere all'Asl, dovrà segnalarsi anche alla Polizia Municipale. Sarà obbligatorio informare, via mail, il Comune circa il giorno di rientro ed il luogo in cui, fino all'esito del tampone, verrà effettuato l'isolamento domiciliare. Invito ognuno di voi alla collaborazione. Chiunque contravverrà alle disposizioni sarà denunciato e sanzionato con verbale. Dobbiamo evitare la diffusione del contagio. Serve l'aiuto di tutti", conclude Della Ragione.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24