Picchia la moglie e ferisce il vicino, arrestato 43enne nel Casertano

Campania
©Fotogramma

Presso l'abitazione dei coniugi a San Marcellino sono intervenuti i carabinieri in seguito a una segnalazione di una lite. Il 43enne responsabile dell’aggressione è stato condotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

Ha picchiato e minacciato di morte la moglie con un coltello, per poi scagliare fendenti contro il vicino intervenuto a difesa della donna. Un albanese di 43 anni è stato arrestato a San Marcellino, nel Casertano, e condotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. 

L’intervento dei carabinieri

Presso l’abitazione dei due coniugi sono intervenuti i carabinieri in seguito alla segnalazione di una lite in famiglia. Alla vista dei militari, il 43enne ha tentato di fuggire in auto ma è stato bloccato. Con sé aveva ancora il coltello da cucina usato per minacciare la donna, la quale ha riportato nella colluttazione contusioni al capo, al naso, all'addome e una ferita lacero contusa al lobo auricolare sinistro. Al vicino di casa sono state invece riscontrate ferite d'arma da taglio.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.