Napoli, perde ai videopoker e finge di aver subito una rapina: denunciato

Campania

L'uomo per evitare che la famiglia lo scoprisse ha denunciato ai carabinieri una finta rapina. I carabinieri però hanno scoperto che nell'ora in cui diceva di essere stato rapinato la sua auto era in un'altra zona della città. Il 39enne poi ha ceduto e ha raccontato di aver inventato tutto

Denunciato per simulazione di reato un uomo di 39 anni che, a quanto si apprende, ha speso una discreta somma di denaro per puntarla al videopoker e per evitare che la famiglia lo scoprisse ha denunciato ai carabinieri una finta rapina.

La vicenda

L'uomo, di Arzano, ha raccontato che era a Napoli e mentre percorreva in auto viale Umberto Maddalena è stato affiancato da due malviventi in moto. Armati di pistola l'hanno costretto ad accostare e gli hanno portato via un orologio, una collanina, lo smartphone e il portafogli. Un racconto apparso ai militari della Compagnia di Casoria poco convincente. I carabinieri poco dopo hanno scoperto che nell'ora in cui diceva di essere stato rapinato la sua auto era altrove, in un'altra zona della città. L'uomo ha ceduto e ha raccontato di aver venduto tutto per per giocare.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.