Ischia, botte a genitori e sorella 13enne per la droga: arrestato

Campania

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia presentata la scorsa settimana dalla madre del 25enne, la quale aveva segnalato un'ormai insostenibile situazione di maltrattamenti, vessazioni, minacce e lesioni a opera del figlio, commessi negli ultimi 10 anni

A Ischia i carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 25 anni, già noto alle forze dell'ordine, accusato di estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, commessi in danno dei propri genitori conviventi e della sorella 13enne.

Le indagini

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia presentata la scorsa settimana dalla madre del 25enne, la quale aveva segnalato un'ormai insostenibile situazione di maltrattamenti, vessazioni, minacce e lesioni a opera del figlio, commessi negli ultimi 10 anni in danno della propria famiglia per estorcere piccole somme di denaro per l'acquisto di stupefacenti, comprese tra i cinque ed i 20 euro. La donna ha trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri dopo l'ennesimo episodio di violenza tra le mura domestiche, culminato con un'aggressione anche nei confronti della sorella 13enne.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24