Coronavirus in Campania, un nuovo caso nel Napoletano a Torre Annunziata

Campania
©Getty

L'ultimo caso di positività era stato riscontrato lo scorso 3 giugno mentre dieci giorni dopo, il 13, la città oplontina era diventata Covid-free

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

Si registra un nuovo contagio da Coronavirus a Torre Annunziata (Napoli). Ad annunciarlo è il sindaco della città vesuviana, Vincenzo Ascione, che in una nota diramata del suo ufficio stampa sottolinea come ''si tratta di un uomo di 71 che non presenta sintomi ed è stato già sottoposto al regime di quarantena presso la propria abitazione''. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

18:36 - Vertice in Prefettura per gestione dei viaggi per le isole del golfo

Incontro in Prefettura, oggi a Napoli, sulla gestione dei flussi di passeggeri da e per le isole del golfo. Per evitare caos e assembramenti e assicurare il rispetto delle disposizioni anti Covid, sono state prese in esame diverse soluzioni come l'incremento della bigliettazione andata-ritorno. A tal fine verranno analizzati i dati degli ultimi due fine settimana, relativi alle vendita di tale tipologia di biglietti, valutando se necessario apposite campagne informative per la clientela a cura delle Società di Navigazione. Non solo, la Regione Campania organizzerà un tavolo tecnico con i sindaci dei Comuni interessati, le Capitanerie di Porto e le Compagnie di Navigazione per la valutazione di una rimodulazione degli orari delle corse di traghetti e degli aliscafi, evitando, laddove possibile, sovrapposizioni e duplicazioni in alcuni orari dei fine settimana e per la programmazione di corse occasionali. Inoltre, su disposizione del Prefetto, verranno intensificati i controlli in atto da parte delle Forze dell'ordine e della Capitaneria di Porto, mentre i sindaci delle isole del golfo assicureranno la costante vigilanza delle polizie locali nonché la predisposizione di aree di attesa e parcheggio opportunamente distanziate dalle zone di imbarco e di sbarco. Il tavolo è stato presieduto dal prefetto di Napoli, Marco Valentini, alla presenza del presidente della Commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti della Regione Campania, dei direttori generali delle ASL Napoli 1 e 2, dei sindaci di Ischia, Capri e Procida, del presidente dell'Autorità Portuale, dei rappresentanti delle Forze dell'ordine, della Capitaneria di Porto e delle Compagnie di Navigazione.

17:35 – In Campania 29 nuovi positivi

Sono 29 i nuovi positivi al coronavirus rilevati ieri in Campania, su 1.546 tamponi: è l'incremento più alto registrato nelle ultime settimane. Secondo i dati dell'Unità di crisi, aggiornati alla mezzanotte scorsa, il totale positivi in Campania dall'inizio dell'epidemia sale a 4.955 su 326.098 tamponi. Nessuna nuova vittima (totale fermo a 434) e un paziente guarito (totale 4.128).

13:45 - De Luca: "Guardia alta, se ci rilassiamo situazione diventa insostenibile"

"Dobbiamo tenere alta la guardia non abbiamo situazioni drammatiche ma se ci rilassiamo diventa insostenibile". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca facendo il punto sull'aumento dei casi di covid19 in Campania. "Se cominciamo con le cattive abitudini di locali con spettacoli notturni, con assembramenti di centinaia di ragazzi che si scambiano i bicchieri diventa pericoloso. Seguiamo il contagio ad ad horas e prendiamo decisioni sulla base di quello che succede". De Luca ha anche commentato il messaggio che arriva dal convegno negazionista in Senato: "E' un messaggio - ha detto - di totale irresponsabilità. Non parliamo di un concetto filosofico, basta leggere i numeri per capire la realtà, perché la realtà è fatta di numeri". Sui contagi in Campania, De Luca ha detto: "Ne abbiamo registrati ieri 14 - ha detto - quattro fanno parte di immigrati nel campo di accoglienza di Castel Volturno, tre dei 14 sono un piccolo focolaio a Pisciotta determinato da un contatto di un ragazzo con comitiva di giovani romani a Capri e poi piccole realtà diffuse che non creano problemi. Governiamo la fase di transizione fino a marzo, aprile quando arriva il vaccino e conviviamo con il contagio, se usiamo mascherina e lavaggio mani stiamo tranquilli".

13:06 - Vincenzo De Luca: "Preoccupa scuola, test siano obbligatori"

"Sono preoccupato sulla riapertura delle scuole a settembre. Tutte la valutazioni scientifiche ci confermano che diversamente a quanto si pensava la fascia giovanile non è esclusa dal Covid-19, anzi, anche quando sono asintomatici portano il contagio e quindi possono portare il virus in famiglia". Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di un convegno a Napoli. "La situazione è quindi pericolosa per gli alunni e per le famiglie. Non so cosa metterà in piedi il governo nazionale, so che viene annunciato uno screening di massa ma dicono che sia su base volontaria. Io penso dovrebbe essere obbligatorio, almeno per i docenti e il personale scolastico. Noi ci prepariamo a fare questo lavoro in piena autonomia per dare serenità alle famiglie e agli studenti".

12:47 - A Napoli "lido" davanti Regione per spiagge troppo care

Un lido con tanto di ombrelloni, gonfiabili e giochi di spiaggia allestito davanti alla sede della Regione Campania a Napoli per dire no al 'Caro spiaggia' e per affermare, dopo mesi di lockdown, il diritto al libero accesso alla risorsa mare. Questo è l'iniziativa di Potere al Popolo che contesta al presidente De Luca ''di aver regalato con una legge regionale - spiega all'ANSA Giuliano Granato, candidato presidente alla Regione Campania - il 70% delle coste ai privati, cioè a quegli stessi lidi che hanno aumentato i prezzi di lettini e ombrelloni a dismisura negando di fatto il diritto al mare alla maggioranza dei cittadini di questa regione". 

11:17 - Coronavirus, un nuovo caso a Torre Annunziata

Si registra un nuovo contagio da Coronavirus a Torre Annunziata (Napoli). Ad annunciarlo è il sindaco della città vesuviana, Vincenzo Ascione, che in una nota diramata del suo ufficio stampa sottolinea come ''si tratta di un uomo di 71 che non presenta sintomi ed è stato già sottoposto al regime di quarantena presso la propria abitazione''. L'ultimo caso di positività a Torre Annunziata era stato riscontrato lo scorso 3 giugno mentre dieci giorni dopo, il 13, la città oplontina era diventata Covid-free. Con quest'ultimo contagio, sale a 18 il totale dei cittadini che ha contratto il virus: dodici finora le persone guarite mentre sono cinque quelle decedute. 

10:11 - De Magistris: "Multe da mille euro? Propaganda elettorale"

''A me non piace l'idea che ha De Luca che la gente rispetta le regole perché qualcuno li minaccia con il lanciafiamme. Credo che chiudere un negozio per 30 giorni perché un commesso non indossa la mascherina quando poi si lasciano aperti luoghi al chiuso con centinaia di persone mi sembra più propaganda elettorale che altro''. Questa l'opinione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, espressa a La7 in merito alle multe da mille euro per chi nei luoghi al chiuso non indossa la mascherina prevista nell'ultima ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Per quanto riguarda la situazione in città, de Magistris ha affermato: ''Napoli complessivamente risponde bene e lo vediamo dai dati sanitari, la cittadinanza ha messo in campo regole ferree di prevenzione ed è stata molto attenta anche per timore di come lo stesso De Luca ha lasciato la sanità pubblica. Ora si nota un po' di disattenzione, un po' di allentamento ma è credo anche fisiologico. Ma nei luoghi al chiuso quasi tutti portano la mascherina''.

7:36 - In Campania 14 positivi su 1.555 tamponi effettuati

Sono 14 i casi positivi in Campania su 1.555 tamponi esaminati. Lo rende noto l'Unità di crisi della Regione. Zero i decessi registrati e una persona guarita. A oggi il totale dei positivi al Coronavirus è di 4.926 su 324.552 tamponi; 4127 le persone guarite.

 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24