Ercolano, bambina di 11 anni annega in piscina

Campania
©Ansa

La bimba stava giocando in una delle piscine dell'Hotel "Punta Quattro Venti", in via Marittima. Nell'albergo c'erano anche i suoi genitori. Il pm della Procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro della salma

Tragedia a Ercolano, in provincia di Napoli. Una bimba di 11 anni è morta annegata mentre giocava in piscina - aperta al pubblico - in un complesso turistico: è stata soccorsa dal 118, che ha tentato inutilmente di rianimarla. La vicenda è accaduta poco dopo le 19 di ieri. 

La tragedia

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, la bambina stava giocando in una delle piscine dell'Hotel "Punta Quattro Venti", in via Marittima, ad Ercolano. Nell'albergo era presente la madre, nipote del boss Antonio Papale, ucciso nel 2007 a Ercolano. Non era presente il padre, pregiudicato ritenuto legato al clan Ascione-Papale. Il pm della Procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro della salma. I militari stanno verificando il rispetto della normativa di sicurezza nel complesso alberghiero. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.