Coronavirus Campania, a Capri obbligo mascherine nei weekend. In regione 21 casi

Campania
©Fotogramma

È entrata in vigore l’ordinanza del sindaco, Marino Lembo, una decisione che si è lasciata dietro anche una lieve scia di malumori, sebbene tutti l’abbiano rispettata. Sono dodici i nuovi guariti

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

È entrata in vigore l'ordinanza del sindaco di Capri, Marino Lembo, che prevede l'obbligo di indossare le mascherine anti-Covid anche all'aperto. Intanto, a Salerno elevate le prime tre multe da mille euro per mancato utilizzo della mascherina in luogo chiuso.

Oggi in Campania si registrano 21 nuovi casi di coronavirus e dodici guarigioni. Nessun decesso, come riferisce l'Unità di crisi regionale. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:24 - In Campania 21 nuovi positivi e 12 guariti 

Sono ventuno i nuovi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Campania, su 2.434 tamponi eseguiti. Il bollettino giornaliero dell'Unità di crisi segnala che non si sono verificati decessi (il numero delle vittime resta a 434) e che ci sono state dodici guarigioni, portando il totale complessivo a 4.126.

14:00 - A Ischia multati tre bar e un ristorante 

Multati quattro locali ad Ischia, tre bar e un ristorante, per il mancato rispetto delle normative anti Coronavirus. I controlli sono aumentati dopo l'ordinanza del comune di Forio che impone l'obbligo della mascherina nelle zone e orari della movida. Negli ultimi giorni sono state controllate 287 persone di cui 100 sono risultate con precedenti; sono stati elevati 4 verbali per inosservanza delle norme anti covid ad altrettanti locali, di cui 3 a Forio ed uno ad Ischia Porto, ed un verbale per inosservanza delle norme del codice della strada mentre nessuna sanzione è stata elevata per i numerosi avventori dei locali del by night isolano. 

13:48 - Senza mascherine al chiuso, multe da mille euro a Salerno 

Le prime tre multe da mille euro per mancato utilizzo della mascherina al chiuso - in applicazione dell'ordinanza firmata ieri sera dal governatore Vincenzo De Luca - sono state elevate a Salerno, questa mattina, in tre esercizi commerciali della zona orientale. Non si esclude la chiusura degli stessi locali. Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, accompagnato da alcune pattuglie della polizia municipale, ha effettuato personalmente sopralluoghi per constatare se gestori e personale degli esercizi commerciali rispettassero le disposizioni anti Covid.

13:29 - Unità di crisi indicata Paesi senza limitazioni di spostamenti

Non sono soggetti ad alcuna limitazione gli spostamenti di soggetti da e per gli Stati membri dell'Unione Europea; gli Stati parte dell'accordo di Schengen; Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord; Andorra, Principato di Monaco; Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano. Lo precisa l'Unità di crisi in relazione alle norme sulla quarantena per chi giunge in Campania dall’estero.

13:05 - Capri rispetta ordinanza con mascherine all'aperto

Mascherine indossate, anche all'aperto, e nessuna multa. A Capri è iniziato così il primo weekend post ordinanza del sindaco che ha imposto l'uso del dispositivo di sicurezza anche nella storica piazzetta, nelle vie del centro e nei locali pubblici al chiuso. Per tutta la notte, a partire dalle ore 18, c'è stato un intenso monitoraggio da parte delle forze dell'ordine. Via Le Botteghe, via Vittorio Emanuele, via Camerelle e le caratteristiche stradine del centro storico sono state monitorate. 

8:37 - A Capri obbligo delle mascherine nei weekend

È entrata in vigore l'ordinanza del sindaco di Capri, Marino Lembo, che prevede l'obbligo di indossare le mascherine anti-Covid anche all'aperto. Il perimetro tracciato dal dispositivo, parte dalla Piazzetta, per continuare poi in Via Vittorio Emanuele, Via Le Botteghe, Via Camerelle ed in tutte le viuzze del centro storico. A far rispettare la norma nella prima fascia oraria, sono stati i vigili della polizia locale, che invitavano i passanti non a conoscenza della nuova ordinanza a indossare il dispositivo di protezione. Un invito garbato, che però si è lasciato dietro anche una lieve scia di malumori, sebbene tutti abbiano rispettato l'ordinanza, sia i turisti in transito, che quelli che già erano seduti ai tavolini dei caffè all'aperto. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24