Giugliano, donna muore in via Staffetta. Aggredito medico intervenuto

Campania

Sono in corso accertamenti medico-legali e investigazioni scientifiche per valutare alcuni segni riscontrati sul corpo della donna che farebbero ipotizzare uno strangolamento. Secondo quanto denunciato dall'associazione "Nessuno Tocchi Ippocrate", la dottoressa del 118 intervenuta per prestare soccorso è stata schiaffeggiata da uno dei familiari

I carabinieri hanno avviato le indagini sulla morte di una donna avvenuta in via Staffetta a Giugliano, in provincia di Napoli, nella zona di Lago Patria. Sono in corso accertamenti medico-legali e investigazioni scientifiche per valutare alcuni segni, riscontrati sul corpo della donna dai sanitari intervenuti in codice rosso, che farebbero ipotizzare uno strangolamento.

Aggredito un medico

La vicenda è stata segnalata con un post su Facebook anche dell'associazione 'Nessuno tocchi Ippocrate', la quale ha denunciato ai carabinieri l'aggressione subita da una dottoressa del 118 intervenuta su richiesta in casa della donna per prestarle soccorso. Il medico, dopo aver tentato diversi interventi di rianimazione, ha constatato il decesso della donna ed è stato aggredito con degli schiaffi da uno dei familiari. L'intervento di alcuni presenti ha evitato che la donna riportasse conseguenze gravi. A quanto si apprende, la posizione del marito della defunta è all'esame degli inquirenti.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.