Coronavirus Campania, De Luca: "Mascherine e vaccini o mesi pesanti "

Campania

Il presidente della Regione Campania invita a "usare le mascherina in caso di assembramenti" e sottolinea la necessità di "una campagna di massa per vaccinarsi" per l'influenza

Mascherine e vaccini altrimenti ci saranno dei mesi pesanti. È la sintesi del pensiero del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, sull'emergenza Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE - L'EMERGENZA IN CAMPANIA), espresso in occasione del termine dei lavori di ristrutturazione degli spazi dell'ospedale Monaldi destinati a ospitare il centro clinico NeMo per le malattie neuromuscolari. De Luca invita a "usare le mascherina in caso di assembramenti" e sottolinea la necessità di "una campagna di massa per vaccinarsi" per l'influenza. "Questo ci salverà - spiega -, altrimenti avremo mesi pesanti".

De Luca: "Abbiamo fatto un miracolo"

vedi anche

Coronavirus Campania, dal 6 luglio via libera agli sport di contatto

Secondo il presidente "abbiamo fatto un miracolo. Avremmo potuto avere una ecatombe peggio della Lombardia - afferma - ci siamo salvati grazie allo sforzo dei medici, non dimentichiamo che qui c'è il centro di eccellenza mondiale per la cura del Coronavirus che è l'ospedale Cotugno. Fontana, nei giorni più difficili, mi ha chiesto disperato di dargli una mano con i posti di terapia intensiva, noi ne abbiamo riservato venti posti - ha concluso -, se fosse accaduto qui, quanto accaduto in Lombardia, ci avrebbero chiuso la bocca per 50 anni. Questa è invece la terra del senso di patria".

Napoli: I più letti