Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, Napoli: morto il primo medico di famiglia in Campania

2' di lettura

Lo ha annunciato Barbara Preziosi, coordinatrice provinciale di Italia Viva. La vittima, Gaetano Autore, aveva 69 anni, operava nel quartiere Vomero ed era a un passo dalla pensione. Era ricoverato all’ospedale La Schiana di Pozzuoli

Si registra a Napoli il primo decesso in Campania tra i medici di famiglia. La vittima è Gaetano Autore, 69 anni: operava al quartiere Vomero ed era a un passo dalla pensione. Il soggetto era ricoverato all'ospedale La Schiana di Pozzuoli (nel Napoletano). A informare la comunità del decesso è la coordinatrice provinciale di Italia Viva, Barbara Preziosi: ''Sono appena stata informata del fatto che anche i medici di famiglia di Napoli hanno iniziato a pagare un altissimo tributo''. Ai parenti dell’uomo ha poi rivolto ''il nostro abbraccio sincero'' (LA DIRETTA - LO SPECIALE - IL NUOVO DECRETO - LA SITUAZIONE IN CAMPANIA).

Preziosi (Italia Viva): “Nostri medici ignorati da autorità sanitarie”

''Ancora una volta - prosegue Preziosi - mi trovo a denunciare l'assurdità di una situazione nella quale i nostri medici di medicina generale sono ignorati dalle autorità sanitarie che non forniscono loro le dovute protezioni individuali quali mascherine e guanti che sarebbero l'equipaggiamento minimo per sostenere chi mette a rischio la propria vita al servizio della salute pubblica. Senza considerare che proteggere i medici di famiglia dal contagio significa anche proteggere i cittadini e frenare la catena del contagio''.

Il cordoglio dell'amministrazione comunale di Napoli

''Ci stringiamo commossi attorno alla famiglia di Gaetano Autore, deceduto nello svolgimento della sua missione di medico di famiglia. Il prezzo che stanno pagando i medici in tutta Italia è altissimo, e soprattutto i medici di famiglia, dimostrando quanto il loro ruolo rappresenti davvero quello più prossimo ai cittadini''. Sono queste le parole di cordoglio del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e dell'assessore con delega alla Salute, Francesca Menna. ''Il medico di famiglia - sottolineano - è il primo medico che il paziente incontra e proprio per questo motivo l'amministrazione ha sempre dimostrato grande vicinanza a questa categoria il cui operato è fondamentale e insostituibile nello scenario della Sanità Pubblica. Un ruolo così prezioso che andrebbe potenziato e valorizzato. Autore era prossimo alla pensione e questo dettaglio rende ancora più amara la notizia. E' morto in battaglia, e questo gli fa onore".

Data ultima modifica 25 marzo 2020 ore 17:10

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"