Scappa da polizia, poi si costituisce: arrestato pusher nel Casertano

Campania

In manette un 27enne, che da tempo gestiva una piazza di spaccio di droga tra Teverola ed Aversa. Il giovane non si è fermato all'alt delle forze dell’ordine ed è fuggito, ferendo un agente. Sequestrati quasi due chili di marijuana e 50 grammi di cocaina 

La polizia ha arrestato A.Z., 27 anni, che da tempo gestiva una piazza di spaccio di droga tra Teverola ed Aversa, nel Casertano. È stato il giovane stesso a costituirsi dopo non essersi fermato all’alt che le forze dell’ordine gli avevano imposto nei pressi della sua abitazione e aver ferito un agente nella fuga. Il poliziotto è stato medicato in ospedale ed è stato giudicato guaribile in dodici giorni.

La perquisizione

Dopo aver prelevato il 27enne presso la stazione dei carabinieri di San Marcellino dove si era presentato, la polizia si è recata presso la sua abitazione. Qui gli agenti, guidati da Vincenzo Gallozzi, hanno sequestrato 1.700 grammi di marijuana e 50 grammi di cocaina, oltre a diversi telefoni cellulari e a materiale per il confezionamento delle droghe.  

Napoli: I più letti