In moto scappa da polizia sulla Tangenziale di Napoli in contromano, multa da 10mila euro

Campania

La polizia stradale lo aveva fermato perché era senza casco. Il ragazzo ha creato il panico tra gli automobilisti e, in un primo momento, è riuscito a far perdere le sue tracce, ma poi è stato identificato

Un ragazzo di 25 anni ha ricevuto una maxi multa da 10.771 euro: al giovane, pregiudicato, viene contestato di aver percorso contromano con la sua moto un tratto della tangenziale di Napoli per sfuggire a un controllo della polizia stradale che lo aveva fermato perché era senza casco. Il ragazzo ha creato il panico tra gli automobilisti e, in un primo momento, è riuscito a far perdere le sue tracce, ma poi è stato identificato. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio del 7 febbraio.

La vicenda

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il giovane, a bordo di una moto Honda Sh 300, è stato intercettato da una pattuglia e gli è stato imposto l'alt con il segnale mobile. Lui ha proseguito la marcia fino al casello di Agnano, dove si è fermato su una pista riservata al pagamento automatico del pedaggio. Gli è stato indicato di arrestare la marcia dopo il casello, ma il 25enne, dopo aver deriso gli agenti, ha prima simulato di fermarsi e poi invertito repentinamente la marcia percorrendo contromano la carreggiata. Il gesto ha creato il panico tra gli automobilisti che uscivano dalle piste telepass. Si è immesso in un by pass dirigendosi nuovamente in tangenziale in direzione Capodichino per poi uscire ai caselli di Fuorigrotta, riuscendo a dileguarsi nonostante la pattuglia lo stesse inseguendo.

Le contestazioni

In seguito alle indagini, eseguite dalla sottosezione Autostradale della Polizia Stradale di Fuorigrotta, alle dipendenze della Sezione della Polizia Stradale di Napoli, il giovane è stato identificato. Molte le contestazioni: oltre a guidare la moto senza casco e in contromano, stava anche circolando con una patente diversa, la moto non aveva assicurazione e procedeva ad alta velocità.

Napoli: I più letti