Minaccia ex nel Casertano, nonostante condanna: arrestato

Campania

Ha sottoposto l'ex compagna a una vera e propria persecuzione fatta di pedinamenti, telefonate continue, minacce e aggressioni. Per questo un ragazzo di 23 anni, M.C., è finito in manette

A Macerata Campania, nel Casertano, ha sottoposto l'ex compagna a una vera e propria persecuzione fatta di pedinamenti, telefonate continue, minacce e aggressioni, non fermandosi neanche di fronte a ben due ordini giudiziari di tenersi lontano dalla donna e a una condanna. Per questo un ragazzo di 23 anni, M.C., è finito in manette. 

I precedenti

M.C. era stato raggiunto nel giugno scorso dal primo divieto di avvicinamento alla parte offesa, misura che era stata poi revocata un mese dopo, a luglio, in seguito alla condanna inflittagli in primo grado sempre per stalking a una pena di un anno e mezzo (con sospensione condizionale). Anche dopo la condanna il 23enne ha continuato con il suo atteggiamento violento e persecutorio, ricevendo per questo, a settembre, una seconda misura del divieto di avvicinamento alla ex. La polizia ha, però, accertato che anche dopo questa circostanza lo stalker non si è fermato, tanto da arrivare a picchiare la donna.

Napoli: I più letti