Benevento, pusher già ai domiciliari continua a spacciare: arrestato

Campania
Foto di archivio (ANSA)

Nell’abitazione dell’uomo, un 43enne con precedenti, sono stati trovati diversi grammi di crack, un bilancino di precisione e 3.400 euro in contanti 

Era già ai domiciliari ma continua a vendere crack e cocaina in casa. Un pusher beneventano di 43 anni, con precedenti, è stato perciò arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e condotto nel carcere di Benevento. Il blitz antidroga della Squadra Mobile di Benevento, come riportato in una nota della polizia, è scattato ieri, in serata, nell’abitazione dell’uomo nel quartiere Capodimonte.

La perquisizione

Gli agenti, dopo un’attenta attività di appostamento, durante la quale hanno notato lo scambio di una dose di droga sull’uscio dell’abitazione tra il pusher e un acquirente, poi bloccato a distanza, sono entrati in casa. Durante la perquisizione, i poliziotti hanno trovato addosso al 43enne circa cinque grammi di crack e nella camera da letto altri due grammi circa. In casa sono stati rinvenuti anche un bilancino di precisione e 3.400 euro in contanti, nascosti nella federa di un cuscino.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24