Furti, due colpi in venti giorni nella stessa villa nel Beneventano

Campania
carabinieri-ansa

Nel mirino dei ladri, la casa paterna dell'ex sindaco di Castelvenere, Alessandro Di Santo. Ancora non si conosce l’entità del bottino 

Due furti sono stati messi a segno in venti giorni nella stessa villa nel Beneventano. A essere stata presa di mira dai ladri è la casa paterna dell’ex sindaco di Castelvenere, Alessandro Di Santo. A distanza di venti giorni dal primo colpo, durante la notte sconosciuti sono nuovamente entrati in casa. Hanno segato le inferriate di ferro di una finestra sul retro e si sono introdotti all’interno dell’abitazione, mettendola a soqquadro. Il nuovo furto è avvenuto all’indomani della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocata dal prefetto proprio a Castelvenere. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita. Ancora non si conosce l’entità del bottino portato via dai malviventi. “Non credo si tratti di 'avvertimenti' o intimidazioni", ha commentato Di Santo.

Napoli: I più letti