Benevento, fuochi d'artificio e pistole modificate: un arresto

Campania
Immagine d'archivio (Agenzia Fotogramma)
Fotogramma_Botti_Capodanno

L’operazione è scattata al termine del pedinamento di un uomo di trent'anni originario di San Giorgio del Sannio, in provincia di Benevento 

I carabinieri di Benevento hanno eseguito un maxi sequestro di materiale pirotecnico di produzione illecita e di due pistole a gas con canne modificate e prive di tappo rosso. L’operazione è scattata al termine del pedinamento di un uomo di trent'anni originario di San Giorgio del Sannio, in provincia di Benevento. Da alcuni giorni i movimenti del trentenne erano tenuti d'occhio dai militari, e infine il giovane è stato bloccato.

Il sequestro

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 30 novembre, l'abitazione dell'uomo è stata sottoposta a perquisizione dai militari, che vi hanno trovato sette candelotti esplosivi artigianali illeciti e 24 batterie di fuochi pirotecnici di produzione illegale, e contenenti, secondo quanto accertato, 11 kg di polvere da sparo. Sequestrate inoltre due pistole semiautomatiche prive di tappo rosso e con le canne modificate. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la provenienza dell'ingente quantitativo di denaro contante trovato in casa.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24