Testata ad arbitro, Daspo di cinque anni per calciatore salernitano

Campania
Foto di Archivio (ANSA)

L'episodio si è verificato al campo sportivo San Nicola di Bari di Stella Cilento durante la partita del campionato di Seconda Categoria tra l'Asd Folgore Acquavella e l'Asd Atletik Torchiara

Daspo di cinque anni nei confronti di un calciatore 32enne che domenica, 18 novembre, ha colpito con una testata l'arbitro. L'episodio si è verificato al campo sportivo San Nicola di Bari di Stella Cilento (Salerno) durante la partita del campionato di Seconda Categoria tra l'Asd Folgore Acquavella e l'Asd Atletik Torchiara. Negli ultimi minuti dell'incontro, il direttore di gara ha concesso un calcio di punizione alla squadra ospite, scatenando le proteste dei calciatori della formazione avversaria che hanno circondato l'arbitro, contestando platealmente la decisione.

L'aggressione all'arbitro

Istanti concitati, durante i quali il calciatore 32enne della squadra di casa all'improvviso ha sferrato una testata all'arbitro che è stato soccorso e medicato presso l'ospedale "San Luca" di Vallo della Lucania, dove gli è stato riscontrato un trauma cranico commotivo giudicato guaribile in 10 giorni. In seguito a questo episodio, la partita è stata sospesa e il calciatore 32enne è stato denunciato dai carabinieri per atti di violenza in occasione di manifestazioni sportive. In considerazione della gravità del comportamento tenuto, il Questore di Salerno ha emesso il provvedimento inibitorio, nella misura massima di cinque anni, nei confronti del 32enne.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24