Napoli, lite tra parcheggiatori abusivi: arrestato un 43enne

Campania
Foto di archivio
carabinieri

La rissa è scaturita per la gestione di un’area parcheggio. L’aggressore, un tunisino senza fissa dimora, ha colpito un connazionale 51enne con la tavola di un bancale di legno 

Un parcheggiatore abusivo, 43enne di origine tunisina, ha colpito un connazionale di 51 anni con la tavola di un bancale di legno, durante una lite scaturita per la gestione di un’area parcheggio a Napoli. L’aggressore, in Italia senza fissa dimora, è stato fermato dai carabinieri ed è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. La vittima, invece, è stata medicata al pronto soccorso dell'ospedale Cardarelli del capoluogo campano e guarirà in 35 giorni. La rissa, secondo la ricostruzione fatta dagli uomini dell’Arma, è avvenuta non lontano da piazza Municipio.

Multati altri parcheggiatori abusivi

Durante i controlli, i carabinieri hanno individuato e multato, in diversi quartieri della città, 30 parcheggiatori abusivi. Uno di questi è stato bloccato in piazza Matteotti. I militari hanno accertato che, nell'agosto scorso, al parcheggiatore era stato notificato un provvedimento di allontanamento e da allora è stato denunziato sei volto per inosservanza della misura disposta.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24