Falsificava data di scadenza della passata, denunciato nel Salernitano

Campania
Immagine d'archivio (ANSA)
pasta

L’imprenditore è titolare di un’azienda dell’Agro Nocerino. L’uomo postdatava la scadenza per riuscire a vendere un lotto di passata di pomodoro già scaduto 

Il titolare di un’azienda conserviera dell’Agro Nocerino-Sarnese è stato denunciato per tentata frode nell’esercizio del commercio. Secondo i carabinieri del reparto Tutela Agroalimentare di Salerno, cha hanno collaborato assieme al personale del Noe, il titolare aveva falsificato la data di scadenza di un’ingente partita di passata di pomodoro semilavorata, già scaduta e stoccata in 935 fusti metallici. Gli adesivi apposti dall’imprenditore indicavano una data di produzione diversa, con scadenza prevista per il mese di settembre 2019.

Il sequestro del prodotto

I carabinieri hanno pertanto sequestrato 206 tonnellate di prodotto, del valore di circa 200mila euro, impedendo di fatto l’immissione in commercio di merce con possibili profili di rischio per la salute pubblica. L’imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, Salerno.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24