Minacce a direttore carcere di Opera, indagato boss Zagaria

Campania
Immagine di archivio
zagaria

La Procura di Milano contesta episodi di violenza e minacce. Ha anche distrutto a bastonate le telecamere della sua cella preso a schiaffi degli agenti. 

Indagato per violenza e minacce Michele Zagaria, ex boss dei Casalesi. La Procura di Milano contesta episodi avvenuti in carcere ai danni del personale, compreso il direttore della struttura detentiva di Milano Opera. Durante il colloquio con un medico, avvenuto il 10 maggio, Zagaria ha detto: “Il direttore lo paragono a una busta dell’immondizia e io l’immondizia la butto fuori”. 

Schiaffi a un agente

L’ex boss ha anche distrutto a bastonate le telecamere della sua cella, installate per tenerlo sotto controllo ventiquattr'ore su ventiquattro. Inoltre è accusato di aver rivolto minacce agli psichiatri e aver preso a schiaffi, il 18 maggio, un agente, procurandogli lesioni. Qualche mese dopo Zagaria è stato trasferito al carcere de l’Aquila, insieme con un altro detenuto scelto per avviare con lui un percorso di socialità.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24