Omicidio alla periferia di Napoli, la vittima è un pregiudicato

Campania
Foto di archivio (ANSA)
volante_polizia_ansa

La dinamica dell'assassinio, avvenuto nella serata di martedì 24 ottobre, fa pensare a un regolamento di conti maturato negli ambienti della criminalità locale 

Un pregiudicato, Francesco Climeni di 55 anni, è stato ucciso nella serata di martedì 24 ottobre, alla periferia di Napoli. Il cadavere dell'uomo è stato trovato all'interno di una Smart in via Altair, nel quartiere Secondigliano, contro di lui sono stati esplosi vari colpi di pistola. Climeni aveva diversi precedenti. La dinamica fa pensare a un regolamento di conti maturato negli ambienti della criminalità locale. Sull'episodio indaga la polizia di Stato. Sempre martedì sera, dalla parte opposta della città, uno sconosciuto ha ferito alle gambe due uomini, incensurati, in una sala scommesse del quartiere San Giovanni a Teduccio. Ancora da chiarire la dinamica e il movente dell'episodio. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24