Napoli, incendi sul Vesuvio: indagati due dirigenti Regione Campania

Campania
Immagine d'archivio (Agenzia Fotogramma)
Fotogramma_Incendio_Vesuvio

Due dirigenti del Servizio Generale per la Protezione Civile, Massimo Pinto e il suo predecessore Italo Giulivo, sono indagati per gli incendi dolosi dell'estate 2017 

Due dirigenti del Servizio Generale per la Protezione Civile, Massimo Pinto e il suo predecessore Italo Giulivo, sono indagati per gli incendi che nel 2017 devastarono le pendici del Vesuvio. Lo riporta Il Mattino. I reati contestati dalla Procura di Napoli sono abuso d’ufficio, concorso in incendio colposo e devastazione colposa.

Secondo i pm, i due dirigenti sarebbero colpevoli di aver lasciato inattuati un accordo con i Vigili del Fuoco e un piano di tutela, e sarebbero quindi manchevoli riguardo alle fasi di prevenzione precedenti all’emergenza.

Durante l’estate del 2017 più di cento roghi mandarono in fumo 8,7 chilometri quadrati del Parco Nazionale Vesuvio. Gli incendi furono di origine dolosa. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24