Napoli: deruba ex compagna e la scaraventa fuori dall'auto

Campania
Immagine d'archivio (ANSA)
carabinieri_ansa

L’uomo, che insieme all’ex convivente ha spinto fuori dall’auto in movimento la figlia di un anno, era già noto alle forze dell’ordine, ed è stato arrestato

Ruba circa 2000 euro e gli orecchini all’ex compagna, che si trovava in macchina con lui, per poi spingerla fuori dall’auto in movimento insieme alla figlia di un anno. Non solo: torna sui suoi passi per tentare di sottrarre alla donna anche il telefono cellulare con cui lei stava chiamando i carabinieri.

Il protagonista della vicenda, avvenuta nel Napoletano, è un trentenne già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato arrestato dai militari della tenenza di Cercola e Casalnuovo e rinchiuso nel carcere di Poggioreale. L’intervento dei carabinieri è stato possibile grazie alla richiesta d'aiuto della donna, di 29 anni, che dopo il fatto ha chiamato il 112. L’uomo è stato quindi rintracciato e arrestato nella sua abitazione dai carabinieri, i quali hanno anche recuperato il maltolto per restituirlo alla legittima proprietaria. La donna, inoltre, ha riportato ferite ed escoriazioni varie guaribili in sette giorni.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24