Vaccini, 140 personalità firmano un appello per chiedere a Berlino rinuncia brevetto

Mondo

A due settimane dalle elezioni in Germania i vaccini continuano ad essere al centro dello scontro fra i candidati alla successione di Angela Merkel. Ora l’appello di importanti personalità del mondo politico e scientifico.

Più di 140 ex Capi di Stato e premi Nobel hanno firmato un appello per sollecitare i candidati alla cancelleria tedesca Olaf Scholz (Spd), Armin Laschet (Cdu) e Annalena Baerbock (Verdi) perché prendano l'impegno di liberalizzare i vaccini contro il Covid-19. Lo riferisce Spiegel che ha preso visione della lettera firmata tra gli altri dall'ex presidente francese Francois Hollande, dall'ex premier spagnolo Jose' Luis Zapatero, dall'inglese Gordon Brown e dalla premio Nobel austriaca Elfriede Jelinek. "La Germania ha contribuito allo sviluppo della tecnologia del vaccino di maggior successo contro il coronavirus Covid-19. E può dare un contributo decisivo per porre fine a questa pandemia se ora sfidasse i monopoli farmaceutici e insistesse che questa tecnologia sia condivisa", si legge nell'appello. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24