Usa, scrive una lettera dal fronte tedesco nel 1945: consegnata alla moglie dopo 76 anni

Mondo
©Getty

Una testimonianza dal passato ricevuta dalla vedova di John Gonsalves, scomparso nel 2015. Il marito l'aveva scritta quando era un giovane sergente dell’esercito americano di stanza in Germania: era indirizzata alla madre del soldato. Per decenni è rimasta sepolta da qualche parte, con tutta probabilità in un deposito dell'Usps, per poi ricomparire a Pittsburgh

Una lettera inaspettata, arrivata con 76 anni di ritardo. Una testimonianza dal passato consegnata dal servizio postale degli Stati Uniti il mese scorso ad Angelina Gonsalves. L’ha scritta suo marito, John Gonsalves, scomparso nel 2015 a 92 anni. Lo ha fatto quando era un giovane sergente dell’esercito americano di stanza in Germania: era indirizzata alla madre del soldato. La Seconda Guerra Mondiale era terminata da pochi mesi: la data è quella del 6 dicembre 1945. Il 22enne John voleva far sapere a sua madre che presto sarebbe tornato a casa, nel Massachusetts. Ma quella lettera non venne mai consegnata. Per decenni è rimasta nei depositi dell’Usps. Fino a quando è arrivata tra le mani della vedova di John, per la precisione 76 anni e tre giorni dopo.

Un pensiero dal fronte tedesco

"Quando l’ho letta è stato meraviglioso", ha detto Angelina Gonsalves, la moglie di John, “è davvero in buone condizioni. Sono rimasta sbalordita". I due non si conoscevano ancora al momento dell’invio della lettera dalla Germania: si sono incontrati dopo il conflitto mondiale, sposati nel 1953 ed hanno avuto cinque figli.

Il destino ha voluto che la lettera fosse indirizzata ad Angelina, la madre di John, lo stesso nome della sua futura moglie. Due pagine in cui il giovane soldato parla della scarsa qualità del cibo e delle condizioni meteo tutt’altro che piacevoli a Bad Orb, la località dove era di stanza, dove il sole si era affacciato solo per mezza giornata in un mese intero. La lettera si chiude con un messaggio d’amore per la sua famiglia, spedito con un francobollo da sei centesimi.

 

Il mistero della lettera sepolta

Non è chiaro in quale deposito sia rimasta sepolta quella lettera per tutto questo tempo. Nel messaggio dell’Usps che accompagnava la lettera di John, si legge che la missiva è stata trovata nel centro di smistamento di Pittsburgh alla fine dello scorso anno. I dipendenti hanno capito l’importanza affettiva e storica della lettera e hanno deciso di rintracciare i parenti prossimi del mittente.

 

Una sorpresa per Natale

Intervistato dalla CNN, il figlio di Angelina e John, Brian Gonsalves, ha raccontato di aver provato una grande gioia vedendo il viso di sua madre “illuminarsi nel leggere quelle parole". Angelina ha ricevuto la lettera il 9 dicembre, quasi fosse un regalo anticipato per le festività. “Sembrava come se lui fosse tornato per Natale”, ha detto il figlio della coppia.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24