Negli Stati Uniti Citigroup licenzierà i dipendenti no vax

Mondo

La misura entrerà in vigore a partire dal 14 gennaio: già a ottobre la società avevo chiesto ai propri dipendenti la vaccinazione come condizione necessaria

Citigroup ha annunciato che dal prossimo 14 gennaio licenzierà i propri dipendenti che non saranno vaccinati, rafforzando le proprie politiche anti contagio da Covid-19. 

La società lo scorso ottobre aveva annunciato ai propri dipendenti statunitensi che avrebbe chiesto loro la totale vaccinazione contro il Covid come condizione necessaria per poter lavorare. La banca allora aveva precisato che si sarebbe comportata in ossequio alle indicazioni dell'amministrazione Biden, che chiede a tutti i dipendenti delle aziende che lavorano con il governo di essere totalmente vaccinati.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24