Vaccino Covid, Breton: “L’Ue non rinnova il contratto con AstraZeneca”

Mondo
©Ansa

Il commissario al Commercio interno ha annunciato su France Inter che la Commissione europea non ha prolungato l’accordo - in scadenza a fine giugno - con l’azienda anglo-svedese che produce il farmaco: “Vedremo cosa succederà". E ha aggiunto: "Abbiamo iniziato con Pfizer a lavorare con la seconda fase e i vaccini di seconda generazione"

Per il momento la Commissione europea non ha rinnovato il contratto per i vaccini anti-Covid sviluppati da AstraZeneca oltre l’attuale scadenza, prevista alla fine di giugno. Lo ha detto il commissario al Commercio interno europeo Thierry Breton su France Inter: "Non abbiamo rinnovato l'ordine dopo giugno. Vedremo cosa succederà" (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

"Con Pfizer lavoriamo a vaccini di seconda generazione"

vedi anche

Vaccini Covid, da lunedì al via le prenotazioni per gli over 50

Ai microfoni di France Inter, Breton non ha espresso critiche nei confronti del vaccino AstraZeneca, che ha invece definito "molto interessante e molto buono", soprattutto "per le condizioni logistiche e le temperature" a cui può essere conservato. Ora, ha sottolineato tuttavia Breton, "abbiamo iniziato con Pfizer a lavorare con la seconda fase e i vaccini di seconda generazione".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.