Usa, uragano Laura: 6 vittime tra Louisiana e Texas. Declassato a "depressione tropicale"

Mondo

Circa 700mila persone sono rimaste senza energia elettrica (500mila in Louisiana e 200mila in Texas), molti non hanno l'acqua corrente e 8 milioni si trovano in zone ancora a rischio di possibili piogge, tornadi e inondazioni improvvise. La perturbazione si muove verso Missouri, Mississippi e Arkansas

Prima di essere declassata dai meteorologi da "uragano" a una meno potente "depressione tropicale", la tempesta Laura ha provocato venti e mareggiate, oltre che devastazione e danni in Louisiana e Texas (FOTO). Le vittime finora accertate sono 6, principalmente a causa della caduta di alberi.  Circa 700mila persone sono rimaste senza energia elettrica (500mila in Louisiana e 200mila in Texas), molti non hanno l'acqua corrente e 8 milioni si trovano in zone ancora a rischio di possibili piogge, tornadi e inondazioni improvvise (COME SI CALCOLA LA CATEGORIA DEGLI URAGANI - COME SI SCELGONO I NOMI).

Laura prosegue la sua corsa verso Nord

approfondimento

Come si calcola la categoria degli uragani: la scala di Saffir-Simpson

Dopo il suo arrivo sulle coste meridionali degli Usa, da uragano di categoria 4, con venti di velocità superiore a 150 miglia orarie, Laura ha ridotto la sua potenza, scongiurando il rischio di essere paragonabile alla devastante Katrina del 2005 (uragano di categoria 5, oltre 1.800 vittime soprattutto in Louisiana e a New Orleans).  Il governatore della Louisiana John Bel Edwards ha espresso preoccupazione per le conseguenze della tempesta non solo per i notevoli danni, comunque inferiori a quanto si temeva, ma anche dal punto di vista dei contagi da Covid-19, per la difficoltà nell'attuazione delle misure preventive. La "depressione tropicale" prosegue ora la sua corsa negli Stati più a Nord di Arkansas e Missouri, Kentucky, New Jersey e Delaware, e dovrebbe riprendere il mare nella giornata di sabato.

Danni a un impianto chimico della Lousiana

L'uragano ha fra l'altro causato danni ad un impianto chimico vicino al lago Charles, in Louisiana, dove si è sviluppato un incendio. Secondo la polizia, i gestori degli impianti stavano cercando di contenere una perdita di cloro quando sono divampate le fiamme. L'intera area appare disseminata di detriti portati dal vento e alberi caduti. Perfino i pali d'acciaio e i lampioni sono piegati, i segnali stradali strappati da terra. 

Le paure legate al passaggio dell'uragano 

leggi anche

Uragano Laura verso Usa, si rafforza a categoria 4. Ad Haiti 21 morti

Il National Hurricane Center (Nhc) americano temeva Laura al punto da definirlo "un uragano che potrebbe sollevare onde di tempesta a cui non si può sopravvivere", con venti estremi e allagamenti istantanei. A mezzo milione di persone è stato chiesto di trasferirsi in vista del passaggio della tempesta.

Mondo: I più letti