Sudafrica, muore a 116 anni l'uomo più vecchio al mondo

Mondo

Fredie Blom aveva da poco festeggiato il compleanno. Secondo i suoi documenti era nato nel 1904. La sua famiglia era stata sterminata dalla Spagnola. Il record, però, non è ufficiale

Aveva da poco festeggiato il suo compleanno numero 116, Fredie Blom, sudafricano, l'uomo più vecchio del mondo secondo il suo documento d'identità ma non secondo il Guinness World Record, dal momento che non ci sono notizie esatte sulla sua nascita, che sarebbe avvenuta nel maggio del 1904 nell'allora colonia dell'Eastern Cape Province.

Sopravvissuto a due guerre mondiali e all'Apartheid

leggi anche

Nelson Mandela Day: 10 cose da sapere su Madiba

La sua famiglia fu interamente spazzata via dalla Spagnola nel 1918 quando lui aveva soli 14 anni. Ma lui, nero, è sopravvissuto a due guerre mondiali e all'Apartheid, facendo il manovale nell'edilizia fino a quando non ebbe 80 anni. Intervistato di recente, non ha confessato alcun segreto che potesse spiegarne la longevità, se non che "c'è un Uomo lassù che ha tutto il potere. Io non ho niente, posso cadere in qualunque momento ma Lui mi sorregge".

Fumatore per una vita, aveva smesso di bere da poco

Per il resto, rileva la Bbc, Fredie Blom ha fumato per tutta la vita e ha smesso di bere alcolici solo qualche anno fa. "Fino a una settimana fa il nonno tagliava ancora la legna", racconta di lui un nipote, Andre Naidoo. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.