Carnevale di Venezia 2022, il programma completo della nuova edizione

Lifestyle

Si inizia domani, sabato 12 febbraio, con uno spettacolo di teatro dedicato ai bambini e un concerto pensato per gli appassionati di musica. Il finale il prossimo 1 marzo. Titolo dell'edizione: “Remember the Future”, ispirato a una citazione di Salvador Dalì 

ascolta articolo

Ancora 24 ore e a Venezia sarà di nuovo Carnevale. Nonostante un rallentamento delle restrizioni non ci saranno cortei acquei nè palchi in piazza e bisognerà rinunciare anche ai "voli" dell'Angelo, dell'Aquila e del Leon in piazza San Marco. Salteranno pure i cortei delle Marie e del Toro, così come le sfilate dei carri, sia sulle isole che sulla terraferma. Sarà comunque un'edizione multidimensionale, spiega l'organizzazione, “in cui la fisicità della manifestazione tradizionale si integrerà con la parte virtuale, utilizzando la tecnologia per coinvolgere anche chi vorrà partecipare da remoto” (IL CALENDARIO DEGLI EVENTI).

Remember the Future

L’edizione 2022 , con la direzione artistica di Massimo Checchetto, avrà come titolo “Remember the Future”, ispirato a una citazione di Salvador Dalì («E più di tutto mi ricordo il futuro»). Checchetto ha spiegato che "a Venezia, tra le calli, dietro ad una svolta c'è una sorpresa, un futuro. Obiettivo principale del sindaco quello di dare attraverso la cultura un messaggio di speranza con un ricco palinsesto di iniziative anche nei teatri e nei musei di tutto il territorio".

"Venezia wonder time"

approfondimento

Carnevale Venezia, da 12 febbraio avvio Remember the future

Due i format principali. Il primo è "Venezia wonder time", calendario di spettacoli diffusi all'aperto tra musica, circo-teatro, burattini, acrobatica e clownerie: si terranno nei weekend (12-13 e 19-20 febbraio) e nella settimana grassa (da giovedì 24 febbraio a martedì 1 marzo) in vari luoghi della città. Domani alle 17 sarà Gerardo Balestrieri ad inaugurare i festeggiamenti con un concerto dal titolo "It's Wonderful" all'Auditorium Ca' Foscari di Campo Santa Margherita. Il concerto è un omaggio alla canzone d'autore internazionale con brani originali tratti dalla sua discografia. Spazio ai più piccoli e al teatro domenica alle 17 a Venezia con l'attrice Susi Danesin che all'Auditorium Ca' Foscari di Santa Margherita porta il suo "4Seasons, Il gioco delle quattro stagioni". Il 18 febbraio lo spettacolo si terrà invece a Mestre, al Centro Culturale Candiani, alle ore 18. Il camminare è alla base di questo evento senza parole, uno show muto e sonoro che porterà ad un ascolto attento delle Quattro Stagioni di Vivaldi, nel quale l'attrice Susi Danesin (da un'idea di Marta Dalla Via), seguendo il programma musicale originale, disegnerà una narrazione inedita permettendo allo spettatore di godere dell'esperienza, emotiva e didattica, che un'opera classica come questa può offrire. 

"Nebula Solaris"

Il secondo format si intitola "Nebula Solaris" e sarà una festa in Arsenale con performance acrobatiche e giochi di luce nel bacino d'acqua interno: lo spettacolo è a cura della compagnia Opera Fiammae e di Viorica. Performance dal vivo e tecnologia si condenseranno in una parata di forte impatto visivo. Spettacoli nei giorni venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 febbraio e da giovedì 24 febbraio a martedì 1 marzo con due repliche giornaliere alle 18.45 e alle 21.15. Gli eventi sono a numero chiuso con obbligo di prenotazione

Lifestyle: I più letti