Yoga: le posizioni per principianti, intermedi e avanzati

Lifestyle

Disciplina ricca di benefici, lo yoga vanta un’infinità di posizioni. Tuttavia, a seconda del proprio livello, ce ne sono alcune che conoscere è indispensabile

Cos'è lo yoga e perché è così popolare? Probabilmente te lo sarai chiesto, se non ti sei mai avvicinato a questa disciplina. O, magari, ti sei posto la domanda prima di cominciare. E di scoprire tutti i benefici che ti può dare.

 

Riassumendo, lo yoga può essere definito come una serie di allungamenti e pose che si eseguono con specifiche tecniche di respirazione. È un tipo di esercizio fisico, ma è molto delicato. E tutti, indipendentemente dall’età o dal livello di forma fisica, possono farlo.

 

In particolare, lo yoga è indicato in caso di:

  • pressione alta
  • cattiva circolazione sanguigna
  • artrite
  • osteoporosi
  • mobilità ridotta
  • mal di schiena
  • mal di testa
  • problemi respiratori
  • tensione
  • stress
  • ansia

 

Scopriamo insieme quali sono le posizioni “base” per i tre livelli di preparazione: principianti, intermedi e avanzati.

Le posizioni per i principianti

Se sei un principiante, è del tutto normale sentirti intimidito dagli irriducibili dello yoga che si cimentano nelle posizioni più articolate. Non esistono in realtà posizioni da conoscere prima di unirsi alle lezioni: le posizioni si imparano piano piano.

Tutto parte dalla “madre di tutte le posizioni yoga”, la montagna (Tadasana). Coi piedi ben piantati a terra (bisogna assicurarsi che poggino completamente sul terreno), piega leggermente le ginocchia e poi raddrizzale assicurandoti che le tue ginocchia siano esattamente sopra le caviglie. Fai ondulare il bacino cosicché il coccige si allinei alla colonna vertebrale. Estendi verso l’alto la spina dorsale, allunga il collo e premi sui piedi così da fermarti in questa posizione (le braccia devono stare lungo i fianchi). A quel punto, solleva le braccia verso l’alto ed ecco che la posizione è fatta.

Altre posizioni per principianti sono:

  • il bambino
  • il gatto
  • il cane
  • il guerriero I e I
  • l’albero
  • il cobra
  • l’arco
  • Le posizioni per un livello intermedio

La madre di tutte le pose, per chi è ad un livello intermedio, è la posa dell’alluce. In piedi, spingiti in avanti a livello delle anche. Mentre lo fai, cerca di spingere il busto in avanti e cercare di creare spazio tra il bacino e lo sterno. Una volta raggiunto il tuo limite, tocca con i palmi il tappetino e rilassa la testa. Mantenendoti in posizione, spingi i piedi a terra e cerca di portare il sedere leggermente più in alto, raddrizzando le ginocchia. Spingi quindi le mani sul tappetino, allungati in avanti e solleva il busto, stirando la colonna vertebrale.

Altre posizioni yoga per un livello intermedio sono:

  • la barca
  • il cammello
  • il delfino
  • la gru
  • l’aquila

Le posizioni per un livello avanzato

Se pratichi costantemente lo yoga, è molto probabile sentire il desiderio di ampliare i tuoi orizzonti e di incorporare alcune pose più avanzate.

Con cosa cimentarsi? Le possibilità sono infinite. Eccone alcune:

  • la lucciola
  • il signore della danza
  • il loto
  • il pavone

Con costanza, pazienza e allenamento, si sarà in grado di fare tutte le principali posizioni yoga.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.