Ex Ilva: da A.Mittal nuova cig Covid dal 28 dicembre a Taranto

Lavoro

Riguarderà fino ad un massimo di 8.136 dipendenti al netto della struttura dirigenziale

Nuova cig per Covid per l'ex Ilva di Taranto. Ad annunciare il ricorso ai nuovi strumenti di protezione sociale dal 28 dicembre prossimo per 13 settimane, a quanto si apprende da fonti sindacali, sono i vertici di A. Mittal Italia convocando Fim Fiom Uilm Ugl metalmeccanici e Usb il 4 dicembre prossimo per procedere alla consultazione. La nuova Cig potrà interessare fino ad un massimo di n. 8.136 dipendenti, distinti tra quadri, impiegati ed operai che, alla data della presente costituiscono l’intero organico aziendale al netto della struttura dirigenziale, spiega la multinazionale. "A causa dell’emergenza epidemiologica ancora in atto, i cui effetti continuano ad avere riflessi in termini di calo di commesse e ritiro degli ordini prodotti, considerato altresì il parziale blocco di parte delle attività produttive, manifatturiere, distributive e commerciali che hanno reso difficilissimo, per altro, anche la chiusura degli ordini e delle fatturazioni, visto il drastico calo registrato in questi mesi dei volumi e di conseguenza delle attività produttive per le motivazioni sopra accennate, nonostante gli sforzi profusi per reperire nuove ed alternative occasioni di lavoro, tutt’ora in corso, si trova nella condizione di dover procedere ad una riduzione della propria attività produttiva", spiega Mittal.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.