Tpl: sindacati, riprendere confronto su contratto nazionale

Lavoro
©Getty
tpl_GettyImages

Si chiedono la giusta tutela del loro lavoro e il riconoscimento di adeguate retribuzioni

I sindacati del trasporto pubblico locale chiedono la ripresa del confronto per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro del settore. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Autoferro hanno scritto alle associazioni datoriali Asstra, Anav e Agens chiedendo di riprendere il confronto sospeso in conseguenza dell’emergenza sanitaria causata dall’epidemia del Covid-19.


"Oggi, alla luce della completa ripresa delle attività produttive e della riapertura delle scuole, il trasporto pubblico è chiamato ancor di più a svolgere il suo ruolo per contribuire anche al rilancio dell’economia del Paese in una prospettiva di maggiore sostenibilità e sviluppo" si legge nella lettera dei sindacati.


"Le lavoratrici e i lavoratori del Tpl, che peraltro hanno sempre continuato a svolgere con impegno e dedizione la loro attività anche nei momenti più difficili dell’emergenza, richiedono la giusta tutela del loro lavoro e il riconoscimento di adeguate retribuzioni", spiegano Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Autoferro.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24