Alitalia: compagnia chiede nuova cigs per 6.828 lavoratori

Lavoro
©Getty

Fino a settembre 2021. Alitalia ha avanzato la richiesta per 458 comandanti di Sai e 41 di Cityliner; 566 i piloti di Sai e 58 di Cityliner. Il numero degli assistenti di volo interessati alla cigs a rotazione è pari 2315 di Sai e 105 di Cityliner. E, ancora, i lavoratori di terra interessati sono 3283 di Alitalia Sai e 2 di Cityliner

Nuova tornata di cigs in Alitalia. La compagnia, secondo quanto s'apprende da fonti sindacali, chiede, infatti, il ricorso alla cassa integrazione straordinaria per complessivi 6.828 dipendenti di Alitalia Sai e Cityliner dal primo novembre prossimo (l'attuale regime di cig scade il 31 ottobre) al 23 settembre 2021.


Nel dettaglio, Alitalia ha avanzato la richiesta di cigs a rotazione per 458 comandanti di Sai e 41 di Cityliner; 566 i piloti di Sai e 58 di Cityliner. Il numero degli assistenti di volo interessati alla cigs a rotazione è pari 2315 di Sai e 105 di Cityliner. E, ancora, i lavoratori di terra interessati sono 3283 di Alitalia Sai e 2 di Cityliner. Ora, si aprirà la fase di confronto sindacale.

 

“Su Alitalia - ha detto la ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli - non ci sono novità, vedremo nelle prossime ore e nei prossimi giorni. C'è una cosa sola che può succedere per Alitalia, la costituzione della società”.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24