Ocse: a gennaio disoccupazione risale al 5,1%

Lavoro
ocse

L'organizzazione registra una leggera risalita del tasso di disoccupazione nell'area Ocse, aumentato di 0,1 punti percentuali, al 5,1%, portando il totale di persone senza lavoro a 32,9 milioni.

A gennaio leggera risalita del tasso di disoccupazione nell'area Ocse , aumentato di 0,1 punti percentuali, al 5,1%, portando il totale di persone senza lavoro a 32,9 milioni. Incremento più marcato (+0,2 punti) per il tasso di disoccupazione giovanile (dai 15 ai 24 anni) risalito all'11%, interrompendo una serie di quattro diminuzioni mensili consecutive.

Gli aumenti

Gli aumenti più forti si registrano in Messico (+0,4 punti al 3,6%), e in Corea (+0,3 punti al 4,0%). Al contrario, il tasso è diminuito di 0,1 punti percentuali in Canada (al 5,5%) ed è rimasto stabile nell'area dell'euro, al 7,4% per il quarto mese consecutivo. Le anticipazioni di febbraio mostrano che il tasso di disoccupazione è diminuito di 0,1 punti percentuali negli Stati Uniti (al 3,5%) e aumentato di 0,1 punti percentuali in Canada (al 5,6%).
 

Nell'area Ocse la disoccupazione femminile (in aumento di 0,1 punti percentuali, al 5,2%) è rimasta superiore a quella degli uomini (stabile al 5,0%). Nell'area dell'euro, il tasso di disoccupazione femminile era di 0,6 punti percentuali superiore a quello degli uomini, mentre negli Stati Uniti e in Giappone il tasso di disoccupazione femminile era inferiore a quello degli uomini, rispettivamente, di 0,1 e 0,2 punti percentuali.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24